Home / In provincia di Vercelli / CRESCENTINO. Rapina e sequestro di persona, in cella per espiare la pena
carabinieri
carabinieri

CRESCENTINO. Rapina e sequestro di persona, in cella per espiare la pena

I carabinieri hanno arrestato a Vigevano, cittadina in provincia di Pavia, un uomo di 44 anni, di etnia sinti, nato e residente ad Asti, destinatario di provvedimento di carcerazione emessa dalla Procura di Repubblica di Vercelli il 9 aprile 2018 per i reati di rapina e sequestro di persona.
I fatti contestati all’uomo risalgono al 9 maggio 2013 a Crescentino (Vercelli), quando il 44enne è accusato di avere assaltato con tre complici un furgone carico di sigarette e sequestrato l’autista.
Nei suoi confronti è stata emessa anche un’ordinanza di applicazione di misura coercitiva del Tribunale di Asti il 24 luglio 2018, per i reati di furto aggravato in concorso commesso ad Asti il 12 dicembre 2017 in due diverse abitazioni.
Dopo l’arresto il 44enne è stato condotto nel carcere della cittadina della Lomellina dove sconterà una condanna a 2 anni e 3 mesi di reclusione, oltre ad una pena pecuniaria di 1.200 euro.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. Lega? Se qualcuno ha il mal di pancia, questo non lo so…

Intervista shock al sindaco Stefano Sertoli. Le Opposizioni? Sono in campagna elettorale! L'iperstore? Si fa! …

SETTIMO. Salvini contestato, Mencobello annuncia esposto

L’avvocato Antonio Mencobello, che a Settimo Torinese è il candidato sindaco del centrodestra, presenterà un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *