Home / In provincia di Vercelli / CRESCENTINO. Rapina e sequestro di persona, in cella per espiare la pena
carabinieri
carabinieri

CRESCENTINO. Rapina e sequestro di persona, in cella per espiare la pena

I carabinieri hanno arrestato a Vigevano, cittadina in provincia di Pavia, un uomo di 44 anni, di etnia sinti, nato e residente ad Asti, destinatario di provvedimento di carcerazione emessa dalla Procura di Repubblica di Vercelli il 9 aprile 2018 per i reati di rapina e sequestro di persona.
I fatti contestati all’uomo risalgono al 9 maggio 2013 a Crescentino (Vercelli), quando il 44enne è accusato di avere assaltato con tre complici un furgone carico di sigarette e sequestrato l’autista.
Nei suoi confronti è stata emessa anche un’ordinanza di applicazione di misura coercitiva del Tribunale di Asti il 24 luglio 2018, per i reati di furto aggravato in concorso commesso ad Asti il 12 dicembre 2017 in due diverse abitazioni.
Dopo l’arresto il 44enne è stato condotto nel carcere della cittadina della Lomellina dove sconterà una condanna a 2 anni e 3 mesi di reclusione, oltre ad una pena pecuniaria di 1.200 euro.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BALANGERO. Amiantifera, Leone: “Facciamo sentire la nostra voce”

L’assessore regionale all’Ambiente  ha lanciato nei giorni scorsi l’allarme sulla mancanza di fondi dello Stato …

TORINO. Embraco, i sindacati: “Difendere i lavoratori”

Difendere i lavoratori della ex Embraco, oggi Ventures, di Torino e la dignità del Paese: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *