Home / In provincia di Vercelli / CRESCENTINO. E’ mancato Leo Alati
Leo Alati

CRESCENTINO. E’ mancato Leo Alati

E’ mancato oggi, 25 ottobre, il medico Leo Alati. Nato nel 1954 a Melito Porto Salvo (Reggio Calabria), si era laureato in Medicina a Torino nel 1980 e l’anno successivo aveva conseguito l’abilitazione in chirurgia generale. A Crescentino era medico di base, con ambulatorio in piazza Vische, e medico del lavoro. Da alcune settimane era ricoverato in ospedale.
Socialista fin dall’età giovanile, per 27 anni è stato amministratore comunale a Crescentino, dove era stato più volte anche candidato sindaco. Attualmente era segretario provinciale della Federazione di Vercelli del Psi.
Lascia la moglie Gabriella Favatà, dirigente medico presso la Clinica Universitaria Orl dell’ospedale San Luigi di Orbassano, e i due figli Guglielmo e Corrado.

Commenti

Blogger: Umberto Lorini

Umberto Lorini

Leggi anche

La Lilt di Montanaro

MONTANARO. Lilt e Hope Running unite per l’emergenza alimentare

A vincere è ancora la solidarietà. Oggi, la delegazione Lilt di Montanaro in collaborazione con …

Ricaldone farmacia ceres

CERES. La farmacia di montagna ai tempi del Coronavirus

CERES. La mascherina copre tre quarti del volto ma gli occhi, quelli, non tradiscono mai. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *