Home / BLOG / Coniglio in Salmì con Polenta
Coniglio in salmì con Polenta

Coniglio in Salmì con Polenta

Ingredienti

Aglio spicchi 2
Alloro 2 foglie
Basilico 4 foglie
Cannella 1 stecca
Carote 1
Chiodi di garofano 3-4
Cipolle media 2
Coniglio 1,2 kg
Farina 2 cucchiai
Olio di oliva 6 cucchiai
Pepe in grani 5-6
Prezzemolo 3 rametti
Rosmarino 2 rametti
Sale q.b.
Salvia 3-4 foglie
Sedano 1 costa
Timo 2 rametti
Vino rosso 1 l
Acqua 2 l
Farina di mais a cottura istantanea 500 gr
Olio di oliva 1 cucchiaio
Sale grosso q.b.

■ Preparazione

Eliminiamo la testa, il grasso e gli organi interni dal coniglio, poi tagliamolo a pezzi, laviamolo e tamponiamolo con della carta da cucina. Mettiamo i pezzi di coniglio in una ciotola capiente e aggiungiamo una cipolla sbucciata e tagliata a pezzi grossolani, una carota sbucciata e tagliata a rondelle, la costa di sedano a pezzetti, l’aglio sbucciato e schiacciato, il rosmarino, il timo, i chiodi di garofano, la cannella, i grani di pepe, le foglie di salvia, basilico, alloro e prezzemolo.

Copriamo il tutto con il vino rosso, aggiungiamo un paio di prese di sale e sigilliamo la ciotola con della pellicola trasparente mettendo il tutto a macerare in frigorifero per almeno 12 ore. Trascorso il tempo di macerazione, sgoccioliamo il coniglio, tamponiamolo con carta da cucina e infariniamo i vari pezzi.

In una padellina, mettiamo l’olio e la cipolla rimasta tritata finemente ad appassire a fuoco basso per 10-15 minuti; trasferiamo la cipolla in una padella, aggiungiamo i pezzi di coniglio infarinati e facciamoli dorare da entrambi i lati.

Nel frattempo sgoccioliamo anche le verdure e le spezie ed uniamole al coniglio; lasciamo rosolare per 5 minuti a fuoco dolce rigirando di tanto in tanto. A questo punto aggiungiamo la marinata rimasta, che dovrà più o meno coprire il coniglio, mettiamo sul tegame il coperchio e lasciamo cuocere a fiamma dolce per almeno 50-60 minuti. Nel frattempo, prepariamo la polenta mettendo un paio di litri di acqua sul fuoco: non appena arriverà a bollore, aggiungiamo il sale e un cucchiaio di olio extravergine di oliva, quindi togliamo la pentola dal fuoco, aggiungiamo a pioggia la farina di mais che mescoleremo con una frusta.

Mettiamo di nuovo la pentola sul fuoco e mescoliamo con un mestolo di legno fino a che la polenta non sarà cotta, quindi versiamola in un contenitore che avremo precedentemente spennellato con dell’olio. Lasciamo raffreddare la polenta per bene e poi capovolgiamola su di un piano e tagliamola a fette dello spessore di circa 1 cm.

Torniamo al nostro coniglio: trascorso il tempo di cottura, togliamo il coperchio dal tegame e aggiustiamo di sale e pepe. Togliamo il tegame dal fuoco, sgoccioliamo i pezzi di coniglio e adagiamoli in un contenitore che terremo al caldo. Frulliamo il fondo di cottura così da ottenere una crema che faremo ridurre fino a raggiungere la densità desiderata; aggiungiamo i pezzi di coniglio, lasciamo cuocere per 5 minuti tutto assieme e poi spegniamo. Serviamo immediatamente il coniglio in salmì con polenta irrorandole con il fondo di cottura ottenuto.

Fonte: https://www.facebook.com/LaForchettaRicette

Cristiano Pane

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Smart-working

Finito st’incubo, il primo che mi parla di smart-working lo faccio menare da Tyson. Smart-working …

CHIVASSO. Insieme si può. Grazie ai volontari delle mascherine

A Chivasso Insieme si può. Grazie ai volontari delle mascherine. Vorrei ancora trovarmi in quella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *