Home / Dai Comuni / Congresso provinciale Pd, c’è il derby settimese e a Corgiat spuntano nemici nel tinello
Fabrizio Morri segreterio provinciale del Pd

Congresso provinciale Pd, c’è il derby settimese e a Corgiat spuntano nemici nel tinello

La battaglia per la segreteria provinciale del Pd sarà tutta settimese. I principali antagonisti, infatti, sono il sindaco Aldo Corgiat, cuperliano, e il (quasi) renziano Fabrizio Morri, ex deputato, quello che nel Pd settimese definiscono “l’autista di Piero Fassino”. Oltre a loro c’è Alessandro Altamura, segretario uscente cuperliano e Matteo Franceschini Beghini.

Il favorito è Morri, non foss’altro perchè gode del sostegno di Fassino, Gariglio, Lepri, i pezzi grossi del capoluogo. Corgiat, che ha raccolto oltre 600 firme a sostegno della propria candidatura, lo segue a ruota. Decisamente meno quotati gli altri due candidati. E quindi si alza la tensione per il derby settimese: Morri ha mosso i suoi primi passi in politica nella città della Penna, prima di navigare verso altri lidi, Parlamento compreso. Morri, al seguito del suo leader Fassino, ha piantato i dalemiani per saltare sul carro renziano giusto in tempo per raccogliere i frutti del “renzismo” imperante.

Scelta opposta a quella di Aldo Corgiat, che ha mantenuto la “fedeltà” alla propria corrente, dichiarando apertamente il suo sostegno a Cuperlo, uomo di D’Alema. Strada tutta in salita, quella di Corgiat per la segreteria provinciale. Tantopiù che il sindaco si potrebbe trovare i nemici pure nel tinello di casa. Sotto la Torre, infatti, fervono i lavori per creare una lista “morriana” da presentare al congresso provinciale, che si terrà a fine ottobre. Dentro ci sono Luca Rivoira (che non ha firmato la candidatura di Corgiat), Daniele Cesareo, Luca Di Pippo, Antonia Diac e Sonia Mencuccini. La “linea verde” è sponsorizzata da nomi illustri (su tutti Caterina Greco, ma anche Angelo Palumbo). In bilico, per il momento, la posizione dell’altro margheritiano in giunta, Antonello Ghisaura. Insomma, il monolitico Pd settimese è pronto a spaccarsi. Piuttosto complicato il meccanismo di voto per il congresso provinciale: gli iscritti voteranno le liste, per eleggere col proporzionale i delegati dell’assemblea provinciale.

In caso di vittoria al primo turno (serve il 50% più uno), tutto bene. In caso di ballottaggio, il segretario sarà scelto dall’assemblea dei delegati. Il circolo settimese ha diritto a 7 delegati.

Lorenzo Bernardi

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Ciclovia Brandizzo-Settimo, parla il vicesindaco Barbera

Ciclovia Brandizzo-Settimo, parla il vicesindaco Barbera Abbiamo pubblicato su questo blog le immagini e la …

Giulia Gattino della Sisport

ATLETICA LEGGERA. Terzo posto per Giulia Gattino nel Regionale FIDAL di mezzofondo Cadette

Sabato si è tenuto nella pista del campo scuola di Asti il Campionato Regionale FIDAL …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *