Home / Italia / Come raggiungere l’isola del Giglio in traghetto

Come raggiungere l’isola del Giglio in traghetto

L’Isola del Giglio è un’isola italiana situata nel Mar Tirreno, al largo della costa toscana. Si trova ad ovest del promontorio dell’Argentario, a circa sette miglia di distanza. L’isola conta una  popolazione di appena 1.600 abitanti e 17 miglia di splendide spiagge sabbiose.

Questa piccola isola montuosa è priva di aeroporto, quindi l’unico modo per raggiungere il Giglio è il traghetto. Il viaggio da Porto Santo Stefano, sulla terraferma, al porto dell’isola del Giglio dura circa un’ora con una frequenza massima di 4 traversate giornaliere. Prenotando online è possibile conoscere tutti i prezzi dei biglietti traghetti per l’isola del giglio senza fatica, nonché gli orari più comodi per organizzare al meglio la propria vacanza.

Per raggiungere l’isola del Giglio occorre prendere il traghetto per Porto Santo Stefano (Monte Argentario) dove due compagnie di navigazione effettuano diverse traversate giornaliere. Come risparmiare sul costo dei traghetti per l’isola del Giglio? Per prenotare il tuo viaggio in base ai tuoi mezzi, basta seguire due semplici indicazioni: prenotare un passaggio ponte, la soluzione ideale per questa tratta in quanto il viaggio in traghetto da Porto Santo Stefano per l’isola del Giglio dura appena un’ora, e prenotare con largo anticipo. Così facendo, si ha la possibilità di prenotare il viaggio nel giorno e all’ora più adatti, trovando la più ampia disponibilità di posti e potendo usufruire anche delle offerte messe a disposizione dalle compagnie.

Raggiungere Porto Santo Stefano in auto è facile. Provenendo da nord, Firenze o Pisa, si passa sulla superstrada e si prosegue verso Roma sulla Via Aurelia. Dopo circa 34 km uscire ad Albinia e seguire le indicazioni per Porto Santo Stefano (12 km).Da Sud, Roma, una volta usciti dalla A12 seguire la Via Aurelia fino a Orbetello. Dopo aver attraversato il paese, seguire le indicazioni per Porto Santo Stefano (12 km).

Una volta arrivati a Porto Santo Stefano con l’auto, occorre trovare un parcheggio. Non occorre infatti un’auto per spostarsi sull’Isola del Giglio, grazie al servizio di autobus che, soprattutto in estate, collega le varie spiagge e le tre località dell’isola. Se necessario, poi, è possibile trovare tutte le informazioni per arrivare al porto d’imbarco con i mezzi pubblici.

Per trovare un parcheggio per l’auto basta visitare la pagina web ufficiale del Comune di Porto Santo Stefano. Qui è possibile  trovare diverse valide soluzioni per parcheggiare non solo le auto ma anche i camper. Per ogni parcheggio sono indicati gli orari di apertura e i prezzi.

Una volta trovato il parcheggio a Porto Santo Stefano, inizia ufficialmente la vacanza all’Isola del Giglio. Una vacanza dedicata al relax, alle spiagge, allo sport, alla natura, alla cultura: dipende solo dal tipo di viaggio desiderato.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

ROMA. Il clochard a pranzo col Papa: “Non smetto di piangere”

Un vero pranzo di gala con camerieri in giacca bianca, i tavoli tondi come quelli …

ROMA. Il maltempo flagella l’Italia, allerta in 11 Regioni

Neve, mareggiate, acqua alta. L’ondata di maltempo portata da una perturbazione atlantica continua a flagellare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *