Home / BLOG / Collerico!

Collerico!

Collerico!
Conosco una persona che ho sopranominato Collerico, una persona sempre di umore nero. Mi viene voglia di dirle ma fermati e pensa che la vita è bella e sorridi! Secondo la medicina ippocratica, l’abbondanza di bile gialla, uno dei quattro fluidi fondamentali del corpo umano, caratterizzava la persona dal temperamento come collerico che tende ad agire senza riflettere, reagendo in maniera impetuosa anche ad un saluto che può interpretarlo come una grande offesa. Caro signor Collerico le Tue reazioni non sono nè di testa né di cuore, ma di pancia. Dicono che la collera è davvero connessa alla sfera emotiva, mi sono reso conto nei rari incroci con Te che sei sempre verde dalla rabbia e con l’amaro in bocca e vivi male. Caro signor Collerico, sappi che se continui così stai solo male Tu e non concludi nulla, liberati dal rancore. Sappi signor Collerico che la malattia del colera, in quanto grave infezione intestinale, etimologicamente nasce dalla medesima radice, anticamente si credeva che gli squilibri addominali fossero effetto di squilibri biliari. Rilassati signor Collerico che c’è Dio ma non sei Tu e che troppa rabbia e astio portano anche dolorosi attacchi di diarrea. Ti consiglio quando vieni preso da uno dei Tuoi attacchi di collera di contare fino a dieci e poi sorridere!
Favria, 23.02.2020 Giorgio Cortese

l più grande rischio nella vita quotidiana è non prendersi nessun rischio

Commenti

Blogger: Giorgio Cortese

Giorgio Cortese
Vivere con ottimismo

Leggi anche

perrone

ETTORE PERRONE

Scendendo diagonalmente da Piazza Ferruccio Nazionale (Piazza di Città) verso la Dora, percorrendo Corso Cavour …

Torta Pasqualina di carciofi

Un classico della cucina ligure, un ottimo antipasto che non può mancare per Pasqua. E’ …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *