Home / Torino e Provincia / Colleretto Giacosa / COLLERETTO. Una famiglia di cinghiali lungo le strade

COLLERETTO. Una famiglia di cinghiali lungo le strade

È allarme cinghiali lungo le strade. Qualche giorno fa, infatti, alcuni automobilisti si sono visti attraversare la strada proprio da una famiglia di ungulati. 5-6 esemplari con tanto di piccoli nei presso di una rotonda tra Samone e Colleretto Giacosa. La proliferazione abnorme e incontrollata degli animali selvatici è ormai una vera e propria emergenza. I cinghiali in particolare, oltre a essere una delle maggiori cause di danni alle coltivazioni agricole, hanno determinato un sensibile aumento degli incidenti stradali, alcuni dei quali purtroppo mortali. Per per i cittadini in generale e per il mondo agricolo in particolare, spesso, gli indennizzi per i danni patiti dalle imprese agricole vengono liquidati, nella maggior parte dei casi, soltanto in misura marginale e con pesanti ritardi. Proprio a luglio, nel territorio dei Comuni di Castellamonte, Colleretto Giacosa, Loranzè, Parella, Pavone, Perosa, San Martino Canavese, Scarmagno era andato in scena un intervento di contenimento del cinghiale. Negli ultimi mesi tutti i consigli comunali della zona hanno approvato un ordine del giorno un modo per lanciare un allarme, con una delibera ad hoc dove si chiede di “verificare i dati dettagliati degli abbattimenti, relativi al peso eviscerato e demografici, in rapporto ai sessi e alle classi d’età, per caratterizzare le popolazioni di cinghiali al fine di adottare programmi di contenimento e piani di prelievo adeguati”. Ma non è tutto si parla anche di “fornire un quadro dettagliato dei danni accertati, di quelli già liquidati e di quelli ancora da liquidare, con relativa tempistica” e di “adottare con urgenza ogni altro provvedimento idoneo ad assicurare il contenimento della presenza degli ungulati, cinghiali in particolare, al fine di tutelare la sicurezza dei cittadini e limitare i possibili danni all’agricoltura”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Ospedale di Settimo tutto per il Covid. La Regione chiede di utilizzare anche il Fenoglio

Quasi 500 contagi, 15 classi in quarantena alle scuole superiori (è bene ricordare che parliamo …

giuseppe summa, nursind

Subito assunzioni negli ospedali dell’Asl To4. Lo chiede il Nursind

“Subito assunzioni! La macchina burocratica non può rallentare lo scorrimento delle chiamate dalla mobilità infermieri”. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *