Home / Torino e Provincia / Colleretto Castelnuovo / COLLERETTO CASTELNUOVO. Carlevato si candida alle elezioni regionali
Marina Carlevato
Marina Carlevato

COLLERETTO CASTELNUOVO. Carlevato si candida alle elezioni regionali

Il sindaco Marina Carlevato traccia un bilancio lusinghiero del suo lungo operato a Colleretto Castelnuovo e già guarda al futuro. “Il nostro mandato è giunto a conclusione – dice la Carlevato – Devo ammettere che questi anni per me sono davvero volati, credo di potermi ritenere soddisfatta del nostro operato.Sono giunta alla fine di un percorso amministrativo durato dieci anni. Nei piccoli comuni si è partecipi in prima persona. Il mio è stato un coinvolgimento unico e totale. Ritengo doveroso illustrare a tutti alcuni dei risultati più significativi raggiunti dall’Amministrazione. Ogni scelta, ogni decisione, ogni progettazione, è stata assunta con una logica di programmazione, ascoltando i bisogni implicitamente espressi dalla cittadinanza e dalla volontà di realizzare interventi e servizi necessari”. Entrando nel vivo di quanto fatto in questi anni, il sindaco spiega: “Sono stati anni particolarmente difficili, ma affrontati sempre con la volontà di superare le tante restrizioni poste dalle ultime leggi finanziarie che hanno penalizzato in modo particolare i nostri piccoli Comuni. Questa profonda crisi ha toccato non solo le Istituzioni, ma ogni singolo cittadino, è pertanto importante manifestare a tutti voi la nostra piena solidarietà. Voglio esprimere il mio sincero apprezzamento e ringraziamento agli Assessori, Consiglieri e Dipendenti Comunali che in questo decennio hanno lavorato al mio fianco. In questi dieci anni, come Amministrazione comunale, abbiamo cambiato il volto di Colleretto. Sono tante le opere pubbliche realizzate: l’implementazione dell’illuminazione pubblica a Sant’Elisabetta e in Via Santuario di Piova, importanti opere sull’acquedotto e sulla rete fognaria, il consolidamento di Piazza Malano, la posa di staccionate in legno al posto delle vetuste ringhiere in ferro sia in centro paese che nel piazzale del cimitero, la realizzazione della pavimentazione nel cimitero comunale, la trasformazione del magazzino di proprietà comunale in un bar, ritenuto di fondamentale importanza anche come punto di aggregazione sociale che mancava nel nostro paese, la realizzazione della biblioteca, del punto informazioni e del dispensario farmaceutico un servizio importante per tutta la popolazione in particolare le persone più anziane, una royalty sulla centrale idroelettrica che permette di pagare l’energia elettrica pubblica e qualche opera di manutenzione del territorio, il punto acqua SMAT, la nuova pavimentazione della via centrale realizzata in cubetti lapidei di diversi colori e forme. Non in ultimo, vorrei ricordare la costruzione della nuova scuola dell’infanzia importante per tutta la valle. Queste sono solo alcune delle opere realizzate dalla nostra Amministrazione. Abbiamo anche istituito importanti servizi assistenziali tra cui il prelievo del sangue presso l’ambulatorio comunale e la consegna dei farmaci a domicilio per le persone in difficoltà”. In questi anni Carlevato è stata anche presidente della Comunità Montana Valle Sacra Valchiusella e Dora Baltea Canavesana, da più parti si vocifera una possibile candidatura alle Elezioni Regionali. “Ci stiamo preparando ad una nuova tornata elettorale per la Regione Piemonte – sottolinea Carlevato – È un momento delicato e importante. Da queste valli, in cui ho lavorato con continuità negli ultimi dieci anni, mi è stato chiesto frequentemente di rappresentare il territorio. Un ruolo che sarei onorata di ricoprire se le forze politiche decideranno di appoggiare la mia candidatura e se i cittadini vorranno accordarmi la loro fiducia”. Debora Bocchiardo

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

VILLAR PEROSA. Scontro con 2 morti: automobilista positivo all’alcoltest

È risultato positivo all’alcol test, il 20enne di Frossasco che questa mattina era alla guida …

Municipio ivrea

IVREA. Il nuovo Piano regolatore, l’occasione per fermare le speculazioni inutili e rilanciare la città.

La società Genco ha chiesto al comune di Ivrea di inserire il programma di riqualificazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *