Home / In provincia di Torino / CLAVIERE. Migranti: tensioni con residenti a Claviere, urla e spintoni
Migranti

CLAVIERE. Migranti: tensioni con residenti a Claviere, urla e spintoni

Tensioni a Claviere, davanti a Chez Jesus, i locali della parrocchia occupati da anarchici e antagonisti italiani e francesi che dallo scorso marzo, nel paese di montagna al confine tra Italia e Francia, hanno allestito un punto di assistenza per i richiedenti asilo. Un gruppo di residenti si è lamentato perché gli attivisti hanno appeso una bandiera su un palo pericolante, fuori dallo spazio autogestito. Ne è nata una discussione: urla, insulti, qualche spintone. I carabinieri hanno identificato una decina di persone. Nessuno ha sporto querela.
“Non è una convivenza facile, ma stiamo lavorando perché lo diventi e perché non ci siano momenti attrito – commenta Franco Capra, sindaco di Claviere -. L’obiettivo comune è l’abbattimento delle frontiere”.
La rete di Chez Jesus, su Facebook, ribadisce la sua lotta contro le barriere. “La gendarmerie ha fermato, praticamente ancora in territorio italiano, quattro ragazzi che cercavano di arrivare in Francia”, si legge sul profilo social della rete solidale. “Le loro strategie intimidatorie non ci sorprendono e non rimarranno nel silenzi della montagna. Le loro frontiere continueranno ad essere bucate”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

VISCHE. Assaltano due bancomat, anche a Tonengo di Mazzè, e fuggono (VIDEO)

Intorno alle 1:30 circa di questa notte, in Vische Piemonte e nella vicina Tonengo di …

CHIVASSO. Si rompe un tubo dell’acqua, disagi per 4 ore

Alle ore 18 di questa sera si è rotta una tubatura dell’acqua in corso Galileo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *