Home / Torino e Provincia / Ciriè / CIRIÈ. Rabbia e delusione, il dramma di chi gestisce una palestra
Palestra
Palestra

CIRIÈ. Rabbia e delusione, il dramma di chi gestisce una palestra

Apprensione, delusione, rabbia nelle palestre di Ciriè e dintorni costrette a chiudere i battenti da lunedì 26 ottobre in seguito all’ulteriore stretta del Governo per contenere l’impennata di contagi da coronavirus.

Dopo il lockdown sono state tra le ultime attività a [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Cinzia Fontana

Cinzia Fontana
Parole in rete

Leggi anche

lemie lisa

LEMIE. Niente terzo mandato per Lisa: “Non sono più un giovincello…”

Adesso è certo. Giacomo Lisa, sindaco 76enne di Lemie, non si ricandiderà per cercare di …

Majrano viù

VIÙ. I terreni del podestà fascista tornano in mano al Comune

Dopo settant’anni i terreni del podestà tornano ufficialmente in mano al Comune di Viù. Si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *