Home / Torino e Provincia / Ciriè / CIRIÈ. La Filarmonica Devesina ha festeggiato Santa Cecilia

CIRIÈ. La Filarmonica Devesina ha festeggiato Santa Cecilia

Come da tradizione la Società Filarmonica Devesina ha festeggiato la sua patrona, Santa Cecilia. Sabato 20 ottobre, nel duomo di San Giovanni Battista a Ciriè, ha regalato oltre due ore di musica al grande pubblico presente all’evento. I musici diretti dal maestro Gaetano Di Mauro, hanno eseguito alcuni brani del  loro vasto repertorio, accompagnando la platea in un viaggio fatto di note. Dalla commedia musicale alle marce militari, dalle infuocate terre spagnole alla scoperta della musica classica nel corso dei secoli. Un doveroso ricordo anche alla ricorrenza del centenario dalla fine  della Grande Guerra, con l’esecuzione di una bella pagina di musica, in ricordo dei caduti ciriacesi e non solo. Presenti alla serata musicale l’assessore Fabrizio Fossati in rappresentanza dell’amministrazione comunale, il segretario provinciale ANBIMA Maria Rosa Olivetti e le rappresentanze delle principali associazioni e bande dei comuni limitrofi.  I festeggiamenti sono proseguiti domenica 21 con la Santa Messa nella chiesa di Devesi. Dopo  un breve intrattenimento sul sagrato, i musici si sono recati al cimitero della frazione per il consueto omaggio floreale alla lapide dedicata ai musici e  soci defunti della Devesina. Le celebrazioni commemorative si sono concluse alla Scuola Elementare “Romano Gazzera”, dove è stato posto un secondo omaggio al Monumento ai Caduti. Partecipi alla cerimonia, per l’amministrazione comunale l’assessore Giada Caudera e il consigliere Domenica Calza, l’avvocato Mauro Rubat Ors in rappresentanza dei Genieri e i Labari degli Alpini, della FIDAS e dei Carabinieri in congedo. Presenti al pranzo il vicesindaco Aldo Buratto, l’ex parroco di Ciriè Don Guido Bonino, il parroco di Devesi Don Mario, le suore dell’Asilo e la rappresentanza delle bande di Avigliana, Corio, dei Music Piemonteis e di Venaria.

La Filarmonica Devesina ha partecipato al 21° raduno del 1° Raggruppamento degli Alpini che si è svolto  domenica 14 ottobre a Vercelli. Il pullman con una cinquantina di musici, simpatizzanti è famiglie, è partito alla volta della cittadina all’alba del giorno festivo, riunendosi alle  decine di migliaia di penne nere convenute dal Piemonte, dalla Liguria, dalla Valle d’Aosta e dalla vicina Francia.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

“Adiòs” a Tonino Usai, cittadino di Chivasso e “onorario” di Lima

Negli ultimi anni lo si è visto molto spesso sotto i portici a dibattere del …

Ospedale Ivrea

Scusate l’assenza… giustificata!

Cari amici, forse qualcuno avrà notato che, dall’ultimo report sulle Cerimonie in Valchiusella (14 ottobre), …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *