Home / Torino e Provincia / Ciriè / CIRIÈ. Devietti: “Accattonaggio? Intensificheremo i controlli”
loredana devietti

CIRIÈ. Devietti: “Accattonaggio? Intensificheremo i controlli”

Il primo cittadino Loredana Devietti cerca di combattere il fenomeno dell’accattonaggio.

L’aveva preannunciato il vice sindaco Aldo Buratto durante la Commissione Bilancio di lunedì scorso, prevedendo un’apposita ordinanza sindacale in sinergia con le forze dell’ordine. L’ipotesi ordinanza è stata poi confutata dalla stessa Devietti, che ci abbozza però le misure che ha deciso di mettere in campo.

Insomma, ad oggi nessuna mossa di contrasto vera e propria, c’è da dire però che la soluzione del problema è in fase di studio.

Pensiamo – dichiara -. di intensificare i controlli e gli interventi”.

Certo, può voler dire tutto e niente, ma è un punto di inizio.

E un punto di inizio bisogna pur metterlo per contrastare un fenomeno sempre più dilagante a Ciriè.

Il problema dell’accattonaggio esiste in città da tempo – prosegue -. Ultimamente, però, sono tante le segnalazioni che ci pervengono da cittadini e commercianti”.

Anche sui gruppi Facebook del ciriacese i cittadini arrabbiati ne discutono sempre più spesso.

E visto che la crescita dell’accattonaggio si è verificata contemporaneamente con l’arrivo dei migranti del progetto Sprar in città, qualcuno ha fatto due più due. Sbagliando i conti, però…

Ci siamo confrontati con le cooperative che, con il Cis, gestiscono il progetto SPRAR – chiarisce infatti Devietti -. Sappiamo che non sono i richiedenti asilo accolti nella nostra città ma che probabilmente arrivano da fuori Ciriè”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

COASSOLO. Un carnevale coi fiocchi!

Sabato 22 febbraio come di consueto si sono svolti nell’oratorio di San Pietro di Coassolo …

IVREA. Ivrea: festival di architettura dedicato a Olivetti

Il festival di architettura dedicato a Olivetti. L’amministrazione comunale di Ivrea intende dedicare ad Adriano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *