Home / Torino e Provincia / Ciriè / CIRIÈ. Coronavirus: Rotary, Rotaract e Inner Wheel sostengono la sanità
Mattia Palermo Ciriè coronavirus
Mattia Palermo, presidente Rotaract Torino-Valli di Lanzo

CIRIÈ. Coronavirus: Rotary, Rotaract e Inner Wheel sostengono la sanità

CORONAVIRUS CIRIE  –  Nei giorni scorsi il Rotary Ciriè Valli di Lanzo, il Rotaract Torino Valli di Lanzo e l’Inner wheel Ciriè Valli di Lanzo hanno risposto alla richiesta di sostegno lanciata dall’Asl To4, sotto pressione per l’emergenza legata all’epidemia da coronavirus. In prima urgenza è stato donato un contributo di 5mila euro all’Azienda sanitaria locale, un contributo di 1.000 euro ad Distretto Rotary 2031 per il service regionale. Mentre 1.000 euro sono stati donati anche all’associazione Luigi Fiori per il Fatebenefratelli, che non fa parte dell’Asl.

«Il personale medico e infermieristico lavora da giorni con grande dedizione e abnegazione in condizioni spesso impossibili – dichiarano i tre club rotariani in un comunicato stampa congiunto – per la sproporzione che si è improvvisamente creata tra domanda ed offerta, tra numero di pazienti che richiedono il ricovero e disponibilità di materiali ed attrezzature, rischiando loro stessi in prima persona. Il nostri club hanno raccolto la richiesta dell’Asl To4 destinando congiuntamente un primo contributo economico, versato sul conto corrente appositamente istituito per l’emergenza Covid-19, per far fronte alle difficoltà da affrontare con urgenza, insieme alla partecipazione all’iniziativa del Distretto Rotary 2031, volta a sostenere l’attività degli ospedali regionali, che si trovano in questo momento in prima linea. Le associazioni legate al Rotary International hanno sempre avuto a cuore le necessità della collettività locale e tra le altre “la lotta contro le malattie”, che rappresenta una delle aree di intervento delle iniziative locali e generali. Questa volta non si tratta di malattie ancora presenti lontano nel mondo, come la poliomielite, contro cui il Rotary combatte da anni e che sta finalmente per essere debellata, ma a qualcosa di tremendo, che è arrivato a casa nostra e che sta sconvolgendo le nostre vite, l’assetto della nostra società, la nostra economia. E’ parso quindi doveroso intervenire a sostegno del settore che più di tutti in questi giorni è impegnato a combattere i rischi legati al diffondersi dell’infezione da coronavirus»

La seconda iniziativa portata avanti dal Rotaract Torino Valli di Lanzo vede i volontari impegnati nel raccogliere fondi per le sezioni locali della croce Verde e della croce Rossa. «In questo momento difficile – dichiara Mattia Palermo, presidente Rotaract – spesso è difficile reperire  il materiale necessario alla sanificazione dei mezzi, con questa seconda raccolta fondi vogliamo aiutare i volontari delle due associazioni a reperire i materiali necessari per questa emergenza»

Cinzia Fontana

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Emergenza Coronavirus

CORONAVIRUS. Sabato 28 marzo. A Settimo i contagi salgono a 82. San Mauro 34. Un morto a Gassino

QUI I DATI DI TUTTI I COMUNI A NORD DI TORINO Salgono i contagi in …

coronavirus ospedale chivasso

CHIVASSO. Coronavirus: i positivi sono 52. Due decessi in collina

CHIVASSO. Coronavirus: altri cinque positivi. Tanti sono giovani. Continua a crescere il numero dei positivi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *