Home / Torino e Provincia / Ciriè / CIRIÈ. Cambio al vertice dei civich, per Capasso c’è qualcosa sotto…
Luca Capasso

CIRIÈ. Cambio al vertice dei civich, per Capasso c’è qualcosa sotto…

Cambio al vertice della polizia municipale.

Il comandante di Ciriè si trasferirà a Borgaro e viceversa.

Dal 1 gennaio via Massimo Linarello, benvenuto a Roberto Macchioni.

La versione ufficiale è che i due abbiano chiesto lo spostamento.

C’è però chi ci crede poco.

Tra questi il consigliere Pd Luca Capasso, che durante l’ultima seduta del consiglio comunale ha presentato un’interrogazione urgente insieme a Franco Silvestro, Mattia Masangui e Davide D’Agostino per avere spiegazioni in merito.

La tesi di Capasso?

Durante la campagna elettorale abbiamo sentito dire tante cose, non vorrei che qualcuno si trovasse oggi a dover pagare pegni…”.

E che vuol dire?

La risposta la troviamo sui social.

Qui l’ex presidente del consiglio Riccardo Savant, amico e sostenitore di Capasso, ha discusso con l’assessore Fabrizio Fossati.

Tra i commenti, anche questo: “… Senza comunicarlo alla minoranza sostituisci il capo dei vigili come promesso in campagna elettorale per dissapori”.

La tesi di Capasso assumerebbe contorni più chiari. Peccato che in consiglio non siano state fatte precisazioni in tal senso.

Anche se l’assessore Giada Caudera ne ha chieste.

Se conosce motivazioni diverse la prego di comunicarle alla giunta”.

Ma Capasso ha risposto che non sa nulla.  “Non credo alle favole, però” ha aggiunto.

S’aggiunge che in commissione Personale e Bilancio la giunta non ha fatto comunicazioni sulla vicenda alla minoranza. Salvo poi trovarsi, mercoledì scorso, un articolo su di un settimanale locale, con tanto di dichiarazioni della Devietti. L’Amministrazione non voleva far uscire la notizia prima che fosse ufficiale – cioè approvata anche dal comune di Borgaro – ma sono circolate indiscrezioni prima del tempo.

Va bene tutto, ma non possiamo credere si tratti di un’indiscrezione non gestita – ha concluso D’Agostino -, ma prima di rilasciare dichiarazioni ai giornali parliamone con i consiglieri, almeno. Questo consiglio è stato trattato come uno straccio, lo ritengo inaccettabile”.

manuel.giacometto@gmail.com

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

COASSOLO. Un carnevale coi fiocchi!

Sabato 22 febbraio come di consueto si sono svolti nell’oratorio di San Pietro di Coassolo …

IVREA. Ivrea: festival di architettura dedicato a Olivetti

Il festival di architettura dedicato a Olivetti. L’amministrazione comunale di Ivrea intende dedicare ad Adriano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *