Home / BLOG / CIRIÈ. Brizio consigliere “assenteista”

CIRIÈ. Brizio consigliere “assenteista”

È Francesco Brizio, l’ex sindaco del Partito Democratico, il consigliere comunale “assenteista” del 2017.

Nonostante il titolo negativo, in realtà, sono solo 3 le volte in cui non ha partecipato alle sedute, su un totale di 10. Eppure tanto bastano, vista l’alta frequenza di partecipazione dei colleghi. A partire dalla maggioranza del sindaco Loredana Devietti, che ha persenziato chiaramente a tutte le sedute, così come Antonino Di Stefano, Micaela Cordero, Luisella Aghem, Mauro Aglietto, Guido Bili. E, tra le file della minoranza, Davide D’Agostino, Luca Capasso e Mattia Masangui.

Un’assenza per Domenica Calza, Luigi Macario Ban, Gabrielle Reggiani e Anna Vasciminno, ma anche Franco Silvestro e Federico Ferrara. Due assenze invece per Santina Salamone. Record negativo come detto, anche se poi tanto negativo non è, per l’ex primo cittadino. Stando ai dati forniti dal comune, il Consiglio ha approvato nell’anno appena concluso 57 delibere.

Giunta comunale

Chiaramente più numerose le sedute della giunta comunale, che sono state 49 in tutto il 2017, con 248 deliberazioni. Anche qui il sindaco ha risposto presente a tutte le convocazioni, così come l’assessore  alle Manifestazioni Fabrizio Fossati. Solo due assenze per  gli assessori al Bilancio, Giada Caudera, e al Sociale, Andrea Sala. 44 presenze invece per il vice sindaco, Aldo Buratto. Mentre l’assenteista tra gli assessori è Alessandro Pugliesi, con delega al Commercio, con un’assenza in più di Buratto.

Il presidente del consiglio, Bili, tira le somme. “Il  Consiglio Comunale, in questo primo anno di lavoro, ha operato con spirito costruttivo – commenta -. In un clima dove le posizioni di maggioranza ed opposizione  hanno saputo confrontarsi con  reciproco rispetto. Le diverse opinioni  o convinzioni, che certo non sono mancate, hanno  arricchito il dibattito politico  indirizzandolo non alla sterile polemica, ma alla  ricerca delle soluzioni più idonee a risolvere i problemi di Ciriè. L’attività del Consiglio è stato intensa , supportata da un significativo lavoro preliminare delle Commissioni Consiliari. Spero di aver contribuito , quale Presidente del Consiglio comunale,  a determinare   questo positivo risultato   sforzandomi di mantenere una posizione di  imparzialità  e difesa delle prerogative del Consiglio e dei  singoli Consiglieri”.

Commenti positivi anche da parte del sindaco Loredana Devietti. “I dati relativi all’attività di Giunta e Consiglio dell’anno appena concluso ci danno la misura di un’amministrazione attiva e presente sui problemi e sulle opportunità della città – conclude -. Sono molto soddisfatta del lavoro svolto dalla Giunta e ringrazio tutti gli assessori per la loro attività, per l’impegno e per la presenza costante sia nel lavoro di tutti i giorni che nelle sedute di giunta. Così come ringrazio tutti i consiglieri di maggioranza e minoranza per l’intensa attività che hanno portato avanti in Consiglio e nelle commissioni, attività propositiva e costruttiva ma anche di stimolo e di sensibilizzazione su diverse e importanti tematiche”.

Commenti

Blogger: Manuel Giacometto

Manuel Giacometto
La sfumatura

Leggi anche

CORONA VIRUS TAMPONE FARINGEO

IVREA. Covid-19: il laboratorio analisi dell’Asl To 4 nella rete regionale

Il laboratorio analisi dell’Asl To4, a Ivrea, entra a far parte della rete regionale dei …

Ospedale di Ciriè coronavirus

CIRIÈ. Coronavirus, primo barlume di speranza: in ospedale diminuiscono i ricoverati

CIRIÈ. Un barlume di speranza nella lotta al Coronavirus. Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *