Home / In provincia di Vercelli / CIGLIANO. Al via il Servizio di ascolto dell’Arma dei Carabinieri
carabinieri
Carabinieri (foto di repertorio)

CIGLIANO. Al via il Servizio di ascolto dell’Arma dei Carabinieri

I Carabinieri della provincia di Vercelli hanno proposto il “Servizio di ascolto” rivolto a tutta la popolazione con l’obiettivo di avvicinare l’Arma ai cittadini. Le persone potranno dare e ricevere informazioni, fare segnalazioni di qualsiasi tipo trovando persone competenti. Si potranno avere indicazioni sulla prevenzione di truffe e furti in abitazione, su come collegare l’allarme antifurto al 112, si potranno segnalare situazioni di disagio familiare, fare domande sul risarcimento danni dopo un incidente, segnalare atti vandalici, inquinamento ambientale, eccetera.

Il primo appuntamento sarà sabato 19 gennaio dalle 9 a mezzogiorno nella saletta al primo piano del Municipio di Cigliano.

Gli appuntamenti successivi saranno il terzo sabato dei mesi di aprile, luglio e ottobre, sempre dalle 9 alle 12. Questa iniziativa si aggiunge a quelle degli anni precedenti che vedevano i Carabinieri presenti nelle chiese, nel salone incontri, presso Vita Tre per informare sui rischi che sono sempre in agguato e sollecitare gli abitanti di Cigliano ad essere sempre attenti e vigili e di rivolgersi con fiducia alla stazione locale dei Carabinieri.

L’Amministrazione comunale «ha accolto con molto entusiasmo la proposta, sapendo di far crescere così le iniziative che riguardano la sicurezza dei ciglianesi e ringrazia i Carabinieri per la loro costante presenza, sensibilità e attenzione verso Cigliano e tutto il suo territorio».

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

VERCELLESE. Alunni positivi al Covid, chiudono due scuole a Trino e a Bianzè

Si moltiplicano i casi di positività nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia …

CRESCENTINO. Due dipendenti positivi. Chiuso il municipio

Il municipio di Crescentino (Vercelli) è stato chiuso oggi al pubblico a causa della positività …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *