Home / Torino e Provincia / Chivasso / CHIVASSO. Trova i vigili senza mascherina, chiama i carabinieri e viene denunciato. Il ragazzo: “Non è giusto!”

CHIVASSO. Trova i vigili senza mascherina, chiama i carabinieri e viene denunciato. Il ragazzo: “Non è giusto!”

Trova i vigili senza mascherina e chiama i carabinieri. Nei guai, però, alla fine c’è finito lui.
E’ la disavventura in cui è incappato il chivassese Matteo Macaluso, 20 anni, denunciato ieri sera – giovedì 28 maggio – per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.
Il giovane ha chiamato i carabinieri dopo aver incrociato in via Berruti due vigili urbani: uno non indossava la mascherina.
All’arrivo dei militari dell’arma, la situazione è degenerata, con il ragazzo che è andato in escandescenze fino a che i carabinieri non l’hanno ammanettato e condotto in caserma.
Il fatto è accaduto sotto gli occhi di decine di residenti, che dai balconi hanno filmato la scena con i telefoni cellulari: alcuni video, in rete, stanno facendo il giro dei gruppi della città e il pieno di commenti e condivisioni.
“Vergogna”. “Lasciatelo stare”. “Chiama l’avvocato”. Le grida che si sentono dai palazzi in favore del ragazzo. 
Raggiunto telefonicamente, Matteo Macaluso spiega la sua versione dei fatti.
“Ci tengo innanzitutto a dire di aver esagerato con la mia reazione – racconta -. Cercate però di mettervi nei miei panni: due settimane fa, mentre stavo andando a trovare mia nonna, sono stato fermato da una pattuglia dei vigili urbani di Chivasso e multato perchè non indossavo la mascherina e non avevo con me l’autocertificazione. Mi hanno fatto 280 euro di multa. Ieri sera, quando dal parco Mauriziano stavo rientrando a casa, indossando la mascherina, ci tengo a dirlo, in via Berruti ho visto un vigile senza mascherina e senza rispettare il distanziamento sociale dalla collega che invece la indossava. Perché loro possono non indossare la mascherina e noi comuni cittadini dobbiamo metterla altrimenti rischiamo la multa? Le forze dell’ordine dovrebbero dare il buon esempio. Gli ho così fatto notare che stavano violando le prescrizioni ed ho chiamato i carabinieri. Quando è arrivata la pattuglia, alla fine se la sono presa con me e mi hanno portato in caserma”.
“Sono rientrato a casa all’una di notte – prosegue Matteo Macaluso -. I carabinieri mi hanno portato in ospedale, dove sono stato sedato, e poi mi hanno accompagnato a casa”.
“Se tornassi indietro – conclude – chiamerai nonostante tutto ancora i carabinieri. Anche se mi hanno denunciato. Io ho sbagliato e sono stato multato, perché loro possono invece non rispettare le prescrizioni?”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BORGOFRANCO. Il comune rischia il dissesto: gravi irregolarità nei Bilanci dal 2017 al 2019

Lettera shock della Corte dei Conti: i Bilanci degli ultimi tre anni non quadrano. Sono …

franco silvestro m5s ciriè

CIRIÈ. Silvestro: “La sentenza del Tar? 15 pagine di schiaffi al Comune”

CIRIÈ. «Quindici pagine di schiaffi al Comune». Così il consigliere Franco Silvestro, Movimento 5 Stelle, …

Un commento

  1. Avatar

    Ti hanno fatto un trattamento sanitario per rifiutarsi di denunciare un collega, sei serio? Denuncia e fai ricorso o la finisci come Dario musso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *