Home / BLOG / CHIVASSO. Tappa chivassese del decimo “Giro d’ Italia di Handbike”
Handbike

CHIVASSO. Tappa chivassese del decimo “Giro d’ Italia di Handbike”

Giovedì 6 giugno, nella sala del consiglio, ha avuto luogo la conferenza stampa di presentazione della quarta “Tappa” del decimo “Giro d’ Italia di Handbike” che si terrà proprio a Chivasso domenica 16 giugno.

A introdurre la conferenza Angela Grassi, addetta stampa del “Giro” e a fare gli onori di casa il sindaco Claudio Castello che ha spiegato quanto fortemente è stata desiderata dal Comune la realizzazione di questa “Tappa”, si è complimentato con tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dell’ evento e che tutt’ ora lo stanno facendo e ha abbracciato virtualmente, a nome di tutti i chivassesi, i nostri atleti e concittadini Mauro Ruberto (alla sua prima partecipazione) e Marco Catania (alla sua settima partecipazione). Stesso entusiasmo anche nelle parole dell’ assessore e vice sindaco Tiziana Siragusa.

Fondamentali nella realizzazione dell’ evento i membri della “Sezione Uildm (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) Paolo Otelli” di Chivasso e fondamentale, in particolare, Mimmo Scarano da cui è partita l’ idea di portare questo evento anche a Chivasso. Il presidende “Uildm” Ranato Dutto ci ha tenuto a ringraziare calorosamente le numerose associazioni chivassesi, facenti parte del “Comitato di Tappa”, che si sono rese disponibili a collaborare per concretizzare l’evento, dedicandoci mesi di lavoro.

A rappresentare il “Comitato Organizzatore” del “Giro” il vice presidente Stefania Passiu. “Siamo stati accolti con un grande entusiasmo fin dall’ inizio – ha spiegato –. Questa è la terza volta consecutiva che realizziamo una tappa in Piemonte e quest’ anno siamo felici di essere a Chivasso. Ci tengo a ringraziare ‘Eaton’, ‘Endurance FOA SPA’ e ‘Confagricoltura’, i nostri ‘main sponsor’, perché senza il loro contributo sarebbe impossibile organizzare l’ evento – ha aggiunto -. E grazie a tutti coloro che in qualche modo collaborano con noi e non ultimo grazie agli atleti che sono comunque, per noi, nessuno escluso, dei grandi atleti e hanno molto da insegnarci. Forse non tutti sanno che la gara è aperta anche ai normodotati e questo perché la manifestazione è all’ insegna dell’ inclusione sociale e speriamo che il concetto di disabilità sparisca al più presto”.

A rappresentare il “Comitato Organizzatore” anche Lucia Trevisan che ha spiegato come pochi paesi abbiano una manifestazione come la nostra e come si sia voluto creare un percorso di gara che lasciasse i cittadini il più possibile liberi di viversi la propria città, rispettano comunque le norme di sicurezza e quant’ altro.

Ma entriamo nel “concreto” della tappa. Quello del 15 e del 16 giugno sarà un week – end intenso e ricco di eventi collaterali alla gara vera e propria. Sabato 15 giugno, alle ore 18.45, presso il “Caffè Firenze” di via del Collegio 12/c si comincerà con la presentazione del libro “Fili di rugiada” di Maria Francesca Mosca, libro che racconta le storie degli atleti. Evento curato dall’ associazione “Prisma Laboratorio Artistico”. A partire dalla stessa ora avrà inizio la “Notte Rosa”, organizzata dall’ “Ascom” di Chivasso, che vedrà i negozi aperti sino alle 24.00 e apericena e ristorazione in strada, musica diffusa per le vie del centro e spettacoli. Il presidente “Ascom” Giovanni Campanino si è detto molto contento della risposta dei commercianti all’ evento e ha spiegato che stanno anche allestendo le vetrine a tema.

Domenica 16 giugno, alle 8.45, la mattinata comincerà con una camminata lungo il percorso della “Tappa”. Camminata organizzata dalla “Fand” (Associazione Italiana Diabetici) di Chivasso. Alle 9.00, partendo dalla Piazza del Foro Boario, sfilate della “Filarmonica Città di Chivasso” e della “Fanfara dei Bersaglieri della sezione ‘F. Balbo’ di Settimo Torinese”. La gara vedrà il raduno degli atleti alle ore 9.30 al Foro Boario, partenza alle ore 11.00 in Lungo Piazza d’ Armi e arrivo alle 12.30 sempre qui. La “Tappa” durerà un’ ora più un giro allo scadere dell’ ora. Il percorso di gara è di circa 5 km. Alle 13.00 al Foro Boario ci sarà il “Pasta Party”, per gli atleti e i loro accompagnatori, curato dal “Borgo San Pietro” e il concerto dei “Suoni Colorati” presentato da Gege Volta. Alle 15.00 la premiazione, sempre in Piazza Foro Boario. Animazione anche da parte di “Radio Number One”.

I fotografi di due circoli documenteranno l’ evento. Si tratta del “Foto Club Chivasso ‘La Tola’ ” e la “Sezione Fotografica Crdc di Torino”. I migliori scatti verranno selezionati da una giuria nominata dalla “Uildm” di Chivasso e verrà realizzata una mostra. Tutti gli appassionati di fotografia posso partecipare inviando, tramite WeTransfer, le foto della “Tappa” a duttorenato@gmail.com sino al 20 luglio 2019.

Per ulteriori informazioni sul “Giro” visitare il sito www.girohandbike.it

Commenti

Blogger: Alessandra Sgura

Alessandra Sgura
Conosciamoli meglio

Leggi anche

Calcio. Prima Categoria. Girone B. Dischetto “maledetto”: La Chivasso paga ancora dazio

Un’altra domenica da mangiarsi le mani. La Chivasso gioca, lo Stay O Party vince. E’ …

SAN BENIGNO. “Lascio L’Eredità per tornare a scuola, i ragazzi mi aspettano”

Ha emozionato tutta Italia Niccolò Pagani, professore della scuola media salesiana di San Benigno Canavese, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *