Home / BLOG / CHIVASSO. Supercazzola di Carnevale
Davide Chiolerio
Davide Chiolerio, presidente dell'Agricola

CHIVASSO. Supercazzola di Carnevale

Supercazzola C’è stato un tempo in cui quelli della Pro Loco L’agricola s’arrabbiavano come delle jene quando i giornali pubblicavano anticipatamente, cioè prima dell’epifania, i nomi di Abbà e Bela Tolera. Ma questo non succede più!

C’è stato un tempo in cui i giornalisti, che per mestiere cercano di scrivere cose interessanti, andavano a caccia di quei nomi e di quei cognomi per spifferarli anzitempo. Insomma, ci credevano. E anche questo non succede più. Tutto finito.

Nei giorni scorsi, dopo aver tenuto la bocca cucita e chiesto a quei due o tre del direttivo di non banfare, di non parlare, di stare zitti, insomma di mantenere il segreto fino all’ultimo minuto. Dopo aver fracassato i marroni al novello Abbà e aver strappato la promessa del silenzio pure alla Bela Tolera, è stato proprio lui a parlare per primo. Sembra quasi di leggere Matteo (26, 14-16) nel Nuovo testamento Insomma c’è stato il tempo di una Pro Loco L’Agricola integerrima e adesso, con la nuova presidenza del pimpantissimo Davide Chiolerio, anche questa è da considerarsi acqua passata. E resterà scritto indelebile e per sempre, come in una pietra miliare, l’ultimo suo sms, s’intende di Chiolerio: “Alla fine, dirlo prima non è che danneggi L’Agricola.

Si crea un po’ di interesse per il Carnevale”. Insomma è solo una supercazzola… E come una supercazzola deve essere trattata.

Toh guarda…!?! Che gran bella novità! E forse ha ragione lui. Alla fine della fiera, su questo fronte, la tradizione, sempre che ci sia stata, è veramente sempre stata poca roba, come in realtà dimostra la scarsa partecipazione dei cittadini agli eventi che precedono la sfilata di Carnevalone e soprattutto alla presentazione della corte il giorno dell’epifania. E bravo il nostro Chiolerio…!

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

IVREA. Sardine: mai vista tanta gente in piazza di città! E non era il sabato della Mugnaia…

Alle 18, quasi in punto, minuto più minuto meno, Sara Grassiano ha preso il megafono …

CHIVASSO. Marcella Carra: “Non ho permesso alla malattia di impedirmi di vivere la mia vita e di farmi sentire diversa dagli altri”

Una donna forte, Quella che ci siamo trovati davanti. Si tratta di Marcella Carra, una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *