Redazione

di: Redazione

Home / Torino e Provincia / Chivasso / CHIVASSO. Io sto con Raise, agli arresti domiciliari per una fionda

CHIVASSO. Io sto con Raise, agli arresti domiciliari per una fionda

chivasso-silvano raise

Oggi vorrei raccontare una storiella… mio papà, ottanta anni all’epoca del fatto viene fermato da una pattuglia di carabinieri e sulla macchina, una panda scalcagnata, gli vedono un martello e uno scalpello… Scatta la denuncia e il povero malcapitato subisce un processo dal quale viene assolto da un giudice assennato, in quanto ha capito che non erano materiali da scasso, bensì semplici attrezzi che lui usa abitualmente per trafficare come a volte i vecchi fanno…

Tutto ciò per introdurre un argomento ben più importante che riguarda Silvano Raise….

Io Silvano lo conosco non da tanto tempo, ma mi è bastato per capire che è una persona che combatte per quello in cui crede. Ora ha subito un processo che lo ha portato a scontare alcuni mesi di arresti domiciliari per aver portato con sé in val Susa, alcune maschere antigas, una fionda e dei piombini da pesca….

In realtà è stato condannato per la fionda e i piombini, non per le maschere…..

Si parla del 2011,quando la lotta su in valle era un po’ più cruenta e i lacrimogeni erano pane quotidiano.

Ora a me non piace far finta di niente e credo che sia importante schierarsi da una parte o dall’altra,prendere posizione perché di…

Vele….. ne abbiamo fin troppe al governo e nelle nostre amministrazioni.

Silvano si è speso e continua a farlo per una lotta che coinvolge tutti noi…. una brutta storia che porta amianto…

Silvano è stato in prima fila per la lotta contro la discarica di Chivasso e continua ad operare per far chiarezza. Ora le fionde da pescatore io le conosco e pure i piombini……

Io sono con Silvano….

Guardiamo lontano e siamo con tutti quando succedono fatti eclatanti… Cominciamo a difendere e proteggere il nostro vicino di casa e compagno di avventura… che è dalle cose semplici e piccole che si risvegliano gli animi… i cuori…

La nostra amministrazione, nonostante il rinnovamento ancora non ha il coraggio di dire che la roggia Campagna è acqua pubblica, ancora si aspetta il parere del piano di sopra…

Io sono vicina a Silvano, con il cuore e lo abbraccio….

Lui non ha avuto remore a mettersi in prima fila quando è servito e son sicura continuerà a farlo, nella vita ci vuole coraggio,bisogna saper prendere posizione….

A volte si pagano prezzi giusti,altre no…. Ma rimane testimonianza la non vigliaccheria è questo è il messaggio più bello,da lasciare a chi ci osserva.

Margherita Rosso

Commenti

Leggi anche

news_56063_violenza_sulle_donne

CHIVASSO. Il Consiglio contro la violenza alle donne

Il Consiglio comunale, nella seduta del 13 novembre scorso, ha approvato l’ordine del giorno presentato …

Ivrea

IVREA. “Uno striscione deplorevole”

Ancora una volta Ivrea è teatro di incursioni di organizzazioni di ispirazione neofascista che sfruttano …