Home / BLOG / CHIVASSO. Rotary, Bianchini lascia la guida ad Ossola
Cena rotary di giovedì sera al ristorante dei Cacciatori

CHIVASSO. Rotary, Bianchini lascia la guida ad Ossola

Cambio della guardia alla guida del Rotary Club Chivasso.

Giovedì sera, al ristorante “I Cacciatori” di frazione Rolandini di Verolengo, si è tenuta la cena del distretto 2031 durante la quale c’è stato il passaggio di consegne tra il presidente uscente Giulio Bianchini e il neo presidente Emanuele Ossola. Bianchini ha donato a tutti i presenti un libro, nato dall’idea della moglie, che raccoglie le foto e gli articoli di giornale riguardanti le attività svolte nell’anno rotariano 2019-2020. Tantissime le attività ricordate nel libro. Per citarne qualcuna: progetto “riabilita” con la donazione della mano robotica al reparto di ortopedia delle Molinette; conviviale con Padre Ottavio che ha cambiato il volto di Capo Verde; “Polio day”; la serata dedicata agli “Special Olympics” di Torino; le borse di studio della  fondazione rotariana “Vincenzo Gribaldo” guidata da Riccardo Barbero; la cena con SAMCO e la visita del Governatore Giovanna Mastrotisi.

Il discorso di commiato di un commosso Bianchini ricorda le parole di Papa Francesco pronunciate quando è stato nominato presidente del Rotary “E non dimenticatevi di pregare per me”.

Bianchini ha infine ringraziato Giovanna Mastrotisi, governatore in carica durante il suo anno rotariano, tutta la sua squadra del consiglio direttivo e delle commissioni con cui ha lavorato, e l’assistente Stefania Aloi del gruppo 5. Ha poi assegnato il titolo di Paul Harris a 5 soci: Anna Bozzola, Enrico Cernusco, Riccardo Barbero, Roberto Germanetti e Daniela Chiavarino.

Successivamente Giulio Bianchini ha ufficialmente passato il collare e la spilla al neo presidente Emanuele Ossola che nel discorso di insediamento ha ricordato il momento particolarmente difficile e pieno di incertezze . La sua storia rotariana è ventennale: entrato nel rotaract nel 2000 sotto la presidenza di Gianni Vercellotti, diventato presidente del rotaract nel 2005  ha potuto vivere numerose esperienze giovanili che lo hanno arricchito. Nel 2010 grazie a Loris Actis Alesina ed alla madrina Rosanna Canuto è entrato nel Rotary.

Questi vent’anni hanno visto la mia crescita non solo nel Rotary, ma anche nella vita. Ho iniziato da studente universitario, pur  con la tipica gogliardica spensieratezza, un percorso di maturazione che mi ha portato alla Laurea in Matematica e mi trova ora, dopo un’intensa carriera bancaria, direttore della filiale della Banca Intermobiliare di Ivrea, pieno di responsabilità e di impegni lavorativi. Nel frattempo ho incontrato Roberta, è nato Gabriele e pure la mia vita privata si è riempita di responsabilità e di impegni, ma anche di gioie. Mi è sempre piaciuta la frase di Einstein: “La vita non è degna di essere vissuta se non è vissuta per qualcun’altro”, che ha fatto nascere in me l’ideale del servizio e mi ha spinto verso il Rotary e la sua mission: “servire al di sopra di ogni interesse personale”.   Questo è il mio principale impegno di programma per l’anno appena iniziato”.

La serata è terminata con la presentazione del Consiglio Direttivo: Past President Giulio Bianchini, Presidente Incoming Daniela Chiavarino, Vice Presidente Fabrizio Greppi, Prefetto Mario Mosca, Tesoriere Roberto Germanetti, Consiglieri Nadia Osella, Simonetta Gronchi, Mario Fatibene ed il discorso di commiato del nuovo governatore Michelangelo De Biasio.

Commenti

Blogger: Roberto Veglio

Roberto Veglio
Eventi & Tecnologia

Leggi anche

camoletto bigliotto volpiano

VOLPIANO. Bigliotto e Camoletto scatenate in consiglio sul decoro urbano

La scarsa cura del  decoro urbano a Volpiano? È «l’ennesima conferma dell’incapacità amministrativa» che Monica …

ospedale lanzo coronavirus

LANZO. Scintille tra Pd nazionale e Lega regionale sull’ospedale

Si torna a dare battaglia sull’ospedale di Lanzo. Questa volta le armi non sono imbracciate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *