Home / Torino e Provincia / Chivasso / CHIVASSO. In quaranta all’incontro della CNA
Elena Imberti

CHIVASSO. In quaranta all’incontro della CNA

Il digitale sta rivoluzionando il modo di pensare e di lavorare nelle imprese. Anche artigiani, commercianti e Pmi devono fare i conti con le nuove tecnologie per competere con i grandi player del mercato, ma soprattutto per catturare l’attenzione dei consumatori sempre più attenti alle novità e abituati a rispondere ad un certo tipo di messaggi che viaggiano sui cosiddetti media non convenzionali: social network, blog, siti web di nuova generazione con livelli di interattività sempre più spinti che arrivano fino alla realtà aumentata. Su questi temi, le Sedi territoriali della CNA di Chivasso e di Settimo hanno invitato al confronto lo scorso 19 marzo al MoviCentro di Chivasso artigiani, commercianti e piccoli industriali di area che hanno risposto in modo significativo all’invito per parlare di stampa 3D con Diego Zeppegno del FabLab di Settimo Torinese, di promozione attiva dell’impresa con il nuovissimo ed economico sistema Shop33 incubato dal Politecnico di Torino e ideato da Massimiliano Garruzzo, di siti web, social network e blog con il responsabile di CNA ICT Vitaliano Alessio Stefanoni che ha presentato e omaggiato la pubblicazione “Internet per l’artigianato e la piccola impresa” realizzata grazie al contributo della Camera di commercio di Torino. L’incontro, fortemente voluto dalle Presidenti della CNA di Settimo e Chivasso, Donatella Babbini ed Elena Imberti, è stato aperto dall’intervento del responsabile di area della CNA, Diego Depaoli. All’incontro sono intervenuti oltre 40 imprenditori di zona. Un risultato importante che denota il grande interesse di artigiani, commercianti e piccoli industriali su temi di grande attualità mediatica come l’e.commerce, i social network e la stampa 3D destinati a rivoluzionare il modo di progettare e produrre nei prossimi anni. Temi sui quali, tuttavia, esistono ancora grandi lacune che vanno colmate grazie ad iniziative come questa, sostenuta dalla CNA, da sempre al fianco dei piccoli imprenditori. La questione da affrontare di petto è il superamento del digital divide reale che interessa migliaia di imprese e che non ha a che fare tanto con l’accesso alle più moderne tecnologie informatiche, ma con il loro reale grado di utilizzo da parte degli imprenditori che spesso ancora non ne colgono le infinite potenzialit à per il rilancio del proprio business. CNA ringrazia la Città di Chivasso che ha manifestato attenzione verso la propria iniziativa con la presenza degli assessori Claudia Buo e Massimo Corcione e si augura di poter proseguire con il vice Sindaco un percorso rivolto a cittadini e imprenditori per promuovere l’uso delle nuove tecnologie informatiche. “Un percorso già avviato nei mesi scorsi dalla CNA con la presentazione del progetto Chivasso Città Digit@le – Cittadinanza interattiva e imprenditorialità on-line che – ha dichiarato la presidente Elena Imberti – speriamo possa essere presto approvato e attuato”.

Commenti

Blogger: Emiliano Rozzino

Emiliano Rozzino
Libero di...

Leggi anche

CASTELLAMONTE. La storia della Bela Pignatera e del Primo Console, al secolo Monica e Andrea

La Bela Pignatera ed il Primo Console, figure principali della leggenda intorno a cui ruota …

Cuorgnè. Chiude anche la Pelletteria Giubellini

CUORGNE’. Chiude anche la pelletteria Giubellini: la crisi è infinita

E così a Cuorgnè chiude anche la Pelletteria Giubellini. Non sarà una perdita da poco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *