Home / BLOG / CHIVASSO. Quando Castello era No Tav… E lo smarino gli passa sotto il naso
Gli amministratori chivassesi alla manifestazione Sì Tav a Torino

CHIVASSO. Quando Castello era No Tav… E lo smarino gli passa sotto il naso

Nella storia ambientale di Chivasso il sindaco Libero Ciuffreda sarà probabilmente ricordato per il sostegno concesso a Wastend: il progetto di ampliamento della discarica di Regione Pozzo e di costruzione di un impianto di riciclo rifiuti. Il progetto in parte fu affondato da Città Metropolitana in [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Piero Meaglia

Piero Meaglia
Rosso relativo

Leggi anche

scherma

SCHERMA. Rinviate le gare regionali e nazionali di novembre e dicembre

La Federazione Italiana Scherma ha comunicato che, alla luce dell’attuale situazione legata alla pandemia da …

Una storia chivassese in tempo di Covid. “Viaggio nei meandri dell’Asl TO4: odissea dei positvi…”. La denuncia della Bela Tolera

Se non fosse questo un tempo da Covid, quasi verrebbe da urlare al “sequestro di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *