Home / BLOG / CHIVASSO.  Polveri sottili e benzo(a)pirene, in città tira una brutta aria
SMOG

CHIVASSO.  Polveri sottili e benzo(a)pirene, in città tira una brutta aria

Con l’arrivo della bella stagione, è ormai tradizione fare un bilancio della qualità dell’aria che abbiamo respirato durante l’inverno nella nostra città. Nella sua relazione annuale, l’ARPA scrive che “i dati rilevati nel 2017 presentano un netto peggioramento rispetto all’anno precedente. I dati rilevati nel 2017 continuano a mostrare la difficoltà del nostro territorio a rispettare i valori limite e valori obiettivo per 5 dei 12 inquinanti normati. Tutte le criticità rilevate negli anni precedenti sono confermate e per alcuni parametri, PM10, PM2,5 e NO2[biossido di azoto] il 2017 è stato un anno particolarmente critico… l’analisi delle serie storiche evidenzia negli ultimi 5/6 anni, in particolar modo per PM10 e NO2, un rallentamento della tendenza alla riduzione delle concentrazioni, elemento che deve far riflettere sulla necessità di nuove misure di risanamento della qualità dell’aria.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Domenico Cena

Domenico Cena
"Doc"

Leggi anche

Dal frumento al pane!

Dal frumento al pane! La luce fioca del crepuscolo illumina la piana di Eleusi in …

CHIAVERANO. Pecora morta: ora si teme l’inquinamento

Una pecora morta è stata trovata vicino alla falda acquifera dell’acquedotto in frazione Bienca a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *