Redazione

di: Redazione

Home / Torino e Provincia / Chivasso / CHIVASSO. Moretti assessore e primario?

CHIVASSO. Moretti assessore e primario?

Claudio Moretti

Moretti primario di cardiologia a Chivasso e Moretti assessore alle Politiche Sociali non sono due ruoli incompatibili. Lo diciamo subito, a scanso di equivoci. Lui, il diretto interessato, ha già fatto sapere che, dopo aver rimesso la delega alla Sanità, proverà comunque a mantenere quella alle Politiche Sociali. Un doppio incarico che lo vedrà impegnato duramente. Nell’uno e nell’altro ruolo.

Sono naturalmente molto soddisfatto dell’esito del concorso – commenta Moretti -. In questi mesi ho ricevuto innumerevoli attestati di stima da pazienti ma anche da semplici cittadini: dedico questo successo a tutti loro. Torno dopo molti anni all’Ospedale di Chivasso, dove tutto era cominciato, con il desiderio di mettere in pratica al più presto ciò che ho imparato. Fare squadra con tutti i professionisti che lavorano a Chivasso, negli altri Ospedali dell’Asl To 4 e nel territorio sarà il mio principale impegno da domani. Mi ritengo molto fortunato: lavorerò in un reparto che il dottor Pinneri ha portato ad alti livelli in questi anni. Per quanto riguarda la mia attività in Giunta a Chivasso posso assicurare fin da ora che se dovessi percepire anche solo per un istante che l’impegno politico toglie tempo alla mia attività di Direttore della Cardiologia sarò io il primo a fare un passo indietro”.

Il sindaco Claudio Castello, d’altro canto, non ha alcuna intenzione di privarsi della sua professionalità nell’esecutivo e, allo stesso tempo, il Pd cittadino, suo partito di riferimento, difficilmente gli chiederà un passo indietro.

Sarà Moretti a decidere, oserei dire che è grande abbastanza per poterlo fare – ci scherza su Massimo Corcione, segretario chivassese dei democratici -. Il nostro partito  non è mai stato per i dicktat o le imposizioni: Moretti è un ottimo medico che avrà un ruolo importante per la città. Se pensa di poter fare anche l’assessore, allora bene”.

Dall’altra parte della barricata ovviamente non la pensano tutti così.

“So che è un ottimo medico – incalza Andrea Fluttero, ex sindaco ed oggi capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale -. Per me il doppio incarico è francamente inopportuno: al di là delle competenze e delle professionalità, Chivasso ha già avuto l’esperienza di un sindaco-primario e sappiamo tutti come sono andate le cose per la nostra città…”.

Sono contento che il reparto di cardiologia dell’ospedale  Chivasso possa avere come primario uno stimato professionista quale il dottor Moretti, non può che essere un valore aggiunto per la struttura – spiega Matteo Doria, consigliere comunale di Amo Chivasso e le sue frazioni -. Da persona seria ed equilibrata quale ritengo che sia, mi aspetto che si dimetta dall’incarico da assessore alle politiche sociali ed al welfare della città di Chivasso, in quanto, come già visto, l’accumulo di più poltrone che richiedono entrambe tempo e dedizione non può che portare ad un unico risultato: trascurare, e quindi fare male, almeno uno dei due incarichi. Auguro al dottore un buon lavoro”.

Siamo contenti per lui, fa sempre piacere avere un chivassese che svolge una mansione del genere ma vediamo che la storia si ripete – spiega Fabio Cipolla del Movimento 5 Stelle -. La delega alla Sanità l’ha presa Castello ma ad oggi non abbiamo visto nessun cambiamento. Non era stato scelto Moretti per  capacità superiori? La delega del Sociale è  molto articolata e complessa visto anche il periodo socio economico in cui stiamo vivendo. Un anno è passato ma i progetti e soprattutto le linee di indirizzo sono del tutto assenti. Chivasso ha già avuto un primario con risultati alquanto discutibili. Non vogliamo ripetere l’esperienza. Per noi amministrare è una cosa molta seria. Avere un incarico politico richiede tempo e dedizione”.

Commenti

Leggi anche

IVREA. Successo della raccolta alimentare di CasaPound a Bellavista

Oggi, nel quartiere Bellavista, i militanti di CasaPound hanno effettuato una raccolta di generi alimentari …

RIVAROLO-SETTIMO. Canavesana a passo lumaca, bocciato il piano di Gtt

Ci mancava solo questa.  L’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria ha bocciato il piano del …