Home / Edizione Chivasso / CHIVASSO. Ma quali effetti benefici dei massaggi bars se il risultato è la rabbia sfogata su facebook
Il Castello di Casalborgone, oggetto della trasmissione tv di Giordano

CHIVASSO. Ma quali effetti benefici dei massaggi bars se il risultato è la rabbia sfogata su facebook

“Mi sono rotta il cazzo di leggere questi articoli di merda”. Questo l’esordio di un commento su una pagina fb scritto da una mamma della Dasso, riportato da Piero Meaglia su “la Voce”. La vicenda cui si riferisce l’elegante commento è quella dei massaggi praticati dai facilitatori di Access Consciousness a alcuni bimbi delle elementari. Altri commenti seguono, un po’ meno volgari ma sempre sullo stesso tono, da parte di altre persone, a quanto pare mamme e insegnanti della stessa scuola. Insomma, esemplari figure di genitori e docenti, che insegnano la calma e il ragionare pacato, la capacità di mettersi in discussione, di chiedersi se per caso qualcuno ha commesso non dico un errore, ma forse una leggerezza.

Eppure, se non intendo male, questi genitori e insegnanti sono stati sottoposti, a titolo di rassicurazione e di prova, ai massaggi che poi sarebbero stati praticati ai bambini. Quindi anche le loro menti sono state liberate, ripulite da tutta la negatività accumulata nel tempo, dai “vecchi file e vecchi programmi”, dallo stress, dall’ “immodizia” che ci impedisce di essere le persone che siamo, sicure di noi stesse e capaci di affrontare con successo il mondo, senza bisogno, suppongo, di essere volgari e di andare sopra le righe. Dico liberarsi dall’ “immondizia” perché è la parola esatta che usa il facilitatore nel video mostrato nella trasmissione “Fuori dal coro” per spiegare il risultato della tecnica.

La rabbia, il risentimento, l’aggressività verbale, la volontà evidente di sottrarsi a un confronto magari duro ma rispettoso mostrati da queste persone su fb sono la miglior prova, a mio modo di vedere, del fatto che i massaggi in questione purtroppo non sortiscono alcun effetto benefico. Da persone che, se ben intendo, hanno avuto la fortuna di fare gratuitamente questa fantastica esperienza mi sarei aspettato un atteggiamento dialogante e non rissoso, proprio di chi è davvero sereno, mentalmente solido e sicuro di sé perchè si è liberato, a differenza di altri, di quel fardello di “immondizia” che impedisce di esserlo, e dunque di vivere bene. Ma magari il tempo è passato e l’effetto benefico è svanito, bisogna ripetere. Ecco spiegato l’arcano. Forse questa volta sarà a pagamento, ma cosa volete che sia spendere ogni tanto qualche centinaio di euro se sull’altro piatto della bilancia c’è una vita migliore a portata di mano, c’è la promessa dell’agognato “benessere”?

Ermanno Vitale, Ordinario di Filosofia politica

dell’ Università della Valle d’Aosta

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIVASSO. Le partite iva vogliono essere ascoltate

Le partite iva vogliono essere ascoltate. Nuova settimana, nuove interviste: Alfredo di Marco e Ivan …

CHIVASSO. Barba e capelli: l’arte di Carmine Graziano

Barba e capelli: l’arte di Carmine Graziano. Sì, perchè lui è un vero artista in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *