Home / Torino e Provincia / Chivasso / CHIVASSO. “Libri Rinfrescanti” in ricordo di Carla Boero
In foto Elena Cerutti con Roberto Tentoni, protagonisti dell’incontro del 20 giugno

CHIVASSO. “Libri Rinfrescanti” in ricordo di Carla Boero

L’associazione “Carla Boero” promuove, a partire da giovedì 20 giugno  la seconda edizione della rassegna “Libri Rinfrescanti” .    

Si tratta di quattro presentazioni di libri   con l’intervento dei loro autori/autrici, che si svolgeranno nel corso dell’estate, alternativamente presso  il Caffè Bonfante di via Torino, e presso  il Caffè Firenze di via del Collegio, due locali che da sempre appoggiano le iniziative culturali che si tengono a  Chivasso

Giovedi sera toccherà ad   Elena Cerutti, con il suo “Il cappello di Mendel” , presentata al pubblico chivassese da  Roberto Tentoni, presso il caffè Bonfante a partire dalle 21.30.

Elena Cerutti è nata a Cuorgnè il 30 gennaio 1965,   cresciuta a San Giorgio Canavese, laureata in Medicina, svolge  la sua  attività presso l’Ospedale “San Giovanni Bosco” di Torino e da sempre coltiva l’hobby della narrativa.

Rivelatasi nel 2014 con il romanzo “Lo sconosciuto”, che in quattro anni e mezzo ha superato le diecimila copie vendute, anche sull’onda emotiva  del tema trattato (lo “stalking” ai danni delle donne), a fine gennaio 2019 ha pubblicato sempre per Golem Edizioni “Il cappello di Mendel”, insignito del Premio Letterario della città di Cattolica nell’aprile scorso. 

L’Associazione “Carla Boero’, nata nel 2007, oltre a organizzare il   noto concorso letterario che  tornerà  dopo un anno di sosta, è da sempre promotrice di iniziative culturali divulgative, che si rivolgono a tutte le fasce di età. Per l’estate 2019,oltre a “Libri Rinfrescanti”, è in programma una serie di letture pomeridiane animate per i giovanissimi di età pre-scolare e della scuola primaria, oltre a due eventi nell’ultima decade di agosto (‘”L’angolo della poesia” giovedì 22 agosto e “Letture a passeggio” venerdì 30 agosto). Presidente dell’associazione  è da poche settimane il pubblicista e saggista di origini siciliane Cesare Borrometi.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. E’ giunta l’ora delle azioni concrete

Abbiamo già scritto più volte di come un certo modo di interpretare la politica tenda …

IVREA. Il bando di arruolamento degli ufficiali è nullo e illegittimo…!

La denuncia inviata al sindaco Stefano Sertoli, al notaio Pierluigi Cignetti  (che è anche Gran …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *