Home / Torino e Provincia / Chivasso / CHIVASSO. Joe T Vannelli al Canale Cavour seguendo la via del riso

CHIVASSO. Joe T Vannelli al Canale Cavour seguendo la via del riso

E’ seguendo i percorsi d’acqua che seguono la via del riso che il Dj di fama internazionale, Joe T Vannelli, ha scelto Chivasso per la 19esima tappa del suo Live On Tour. Alle 18,30 è partita la diretta del suo show trasmesso dall’edificio di presa del Canale Cavour.

Come mai Chivasso come location per il suo spettacolo che ha toccato tappe come Venezia, Milano e Carrara?
“L’avevo già scelta prima di questa estate. Questo Palazzo meraviglioso, la sua vicinanza a Torino, il valore storico del Canale Cavour,  edificato grazie al lavoro di 14mila persone che hanno scavato con la pala realizzando quest’opera magnifica. Tutto ciò mi ha portato a scegliere questo luogo per il mio spettacolo. Da qui si scatena un’energia interessante”.

Come sceglie i luoghi del “Live On Tour”?
“Vado alla ricerca di luoghi non solo scenografici, ma soprattutto di valore storico per valorizzare il territorio”.

Com’è venuto a conoscenza di questo luogo?
“Sono un grande appassionato di cibo e ho cercato di capire come venissero su le piante del riso. Quale fiume le irrorasse. Da dove proveniva l’acqua e ho scoperto magicamente che il primo passaggio delle acque che vengono ad irrogare quelli che sono i territori del riso arriva da qui”.
Quindi ha risalito la via del riso arrivando fino a Chivasso?
“Esattamente così. Ho risalito il Canale Cavour arrivando a questo magnifico edificio ricco di storia e, ripeto, energia positiva. Che poi è quello che cerco per i miei show”.

Questa di Chivasso quale tappa del “Live On Tour” è?
“La diciottesima, anzi, no: la diciannovesima. Ho perso un po’ il conto…”

Lo show sarà trasmesso in diretta da qui?

Esattamente. Rigorosamente in diretta. Ed è un po’ come essere in televisione. Un passaggio con un canale che ti mette in comunicazione con quello che sta succedendo. Facile registrare un momento, montarlo poi mandarlo in onda successivamente.  Il Dy Set verrà poi trasmesso su Youtube mercoledì prossimo, con un montaggio, ma anche quella sarà una sorta di diretta in cui io chatto con tutti coloro che interverranno”.

Questo tour nasce in pieno lockdown, ad aprile, giusto?

“Sì, anche se, in verità nasce da un progetto partito già prima con il mio Hub per artisti. Ho costruito un Hub a Milano, davanti a Linate in via Mecenate, in un contesto molto vicino al mondo della moda. Ho costruito una stanza insonorizzata dove si esibiscono gli artisti. Eravamo partiti con la Milano Music Week a novembre dello scorso anno. Avevamo preso la mano a far le dirette. Durante il lockdown, poi ci hanno chiusi in casa e, con un bimbo di 5 anni, ho deciso che dovevo fare qualcosa. Nasce così il “Live On Tour”, per far ballare tutti in diretta Facebook”.

Vi ha soddisfatto questa location?

“Siamo stati molto contenti di essere venuti qui. E’ un posto che rappresenta la storia della nostra Italia. Il fatto di valorizzare il territorio italiano. Il fatto di essere qui con il Conte Cavour che ha voluto quest’opera. Tutto ciò è già un grosso successo”.

Gli mostriamo infine la statua in bronzo dinnanzi all’edificio dicendogli che il vero progettista è lui: Carlo Noè
“Lo so, so esattamente tutta la storia, infatti è nelle riprese che ho fatto per descrivere il posto. E da qui partirà lo show”

Commenti

Blogger: Maria Di Poppa

Maria Di Poppa
Letteralmente

Leggi anche

Municipio ivrea

IVREA. L’improvvisazione al potere

Con tutti i media incentrati sull’emergenza covid proviamo ad accendere un faro anche sull’asfittica vita …

Il disastro ferroviario di Arè

IVREA. E ora RFI ha fretta di chiudere i sei passaggi a livello di Ivrea

Si è presentato trullo trullo e durante la riunione della commissione urbanistica ha fatto disporre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *