Home / BLOG / CHIVASSO. Esplosione in via Caduti, attenti alle speculazioni!
L'abitazione dove è avvenuta l'esplosione in via Caduti

CHIVASSO. Esplosione in via Caduti, attenti alle speculazioni!

I fatti sono questi. Il campanello di casa che suona, l’inquilino che risponde e dall’altra parte del citofono il furbo di turno. “Salve sono un incaricato del gas, mi apre per cortesia?”. Ma fin qui tutto nella norma, niente di strano, parrebbe normale routine. E invece… “Ho aperto la porta e un ragazzo si è presentato come un addetto della ditta del gas. Ovviamente non l’ho fatto entrare perché la cosa non mi tornava e poi perché nella bacheca condominiale non era presente nessun avviso riguardante l’eventuale passaggio di qualche incaricato…”. A raccontarci la storia è un cittadino di Chivasso che, qualche giorno fa, ha avuto uno scambio d’idee piuttosto animato con uno di questi fantomatici “addetti”. Probabilmente, dopo il recente scoppio in via Caduti causato da una fuga di gas, qualcuno ha pensato bene di approfittarne e, sull’onda della paura collettiva, anche di specularci su. “Mi ha talmente indisposto quella visita e l’atteggiamento di quel ragazzo dopo il mio rifiuto nel farlo entrare, che sono voluto scendere al piano terreno del mio condominio per verificare se aveva lasciato qualche cosa in buca, che ne so un avviso…”. Inutile dire che il ragazzo non era un incaricato del gas… “Punto primo si è spacciato per una persona che non è, due ha finto di rivestire un compito che effettivamente non ricopre, tre il fine non era quello di controllo e di prevenzione, per le consuete ditte che erogano gas… E la cosa è grave. Perché se al mio posto ci fosse stato un anziano probabilmente in casa l’avrebbe fatto entrare”. Si fingono falsi addetti INPS, si fingono falsi rappresentati Enel, si fingono falsi agenti del gas e via dicendo. Insomma fingono… Chivassesi, state in allerta.

Commenti

Blogger: Emiliano Rozzino

Emiliano Rozzino
Libero di...

Leggi anche

Una storia chivassese in tempo di Covid. “Viaggio nei meandri dell’Asl TO4: odissea dei positvi…”. La denuncia della Bela Tolera

Se non fosse questo un tempo da Covid, quasi verrebbe da urlare al “sequestro di …

ELISOCCORSO

BROSSO. Si ferisce tagliando la legna, 60enne grave

Un uomo di 60 anni è rimasto ferito gravemente, oggi pomeriggio, a Brosso, in Valchiusella. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *