Home / BLOG / CHIVASSO. Cava della ditta Allara: perché non lavorare tutto il materiale nell’impianto di Borgo Revel?
Il percorso dei camion dall’area di cava agli impianti di Borgo Revel (1) e Pratoregio (2)

CHIVASSO. Cava della ditta Allara: perché non lavorare tutto il materiale nell’impianto di Borgo Revel?

Gli ambientalisti di Chivasso, Montanaro e Verolengo hanno scritto una lettera aperta ai loro sindaci. La lettera sollecita Claudio Castello, Giovanni Ponchia e Luigi Borasio a chiedere urgentemente alla Regione di essere consultati riguardo al progetto di prelievo di sabbia e ghiaia a Crescentino alla confluenza Dora-Po. [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Piero Meaglia

Piero Meaglia
Rosso relativo

Leggi anche

via san lorenzo

IVREA. Entro agosto via le barriere architettoniche in via San Lorenzo. Promessa di Cafarelli

E si ritorna, con l’ennesima mozione (cioè quel provvedimento che in caso di approvazione impegna sindaco …

IVREA. Lo sconforto del grillino Fresc. “Basta non vi sopporto più!!!”

C’è stato un tempo in cui chi faceva amministrazione della cosa pubblica conosceva perfettamente il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *