Home / BLOG / CHIVASSO. Carlo Isnardi incoronato Abbà

CHIVASSO. Carlo Isnardi incoronato Abbà

Carlo Isnardi è ufficialmente il 63esimo Abbà dello storico Carnevale di Chivasso. Domenica pomeriggio in Duomo, alla Messa officiata dal Vescovo di Ivrea Monsignor Edoardo Cerrato e dal parroco don Davide Smiderle, il falegname chivassese è stato incoronato “massima autorità nell’ambito sacrale e profano” dell’edizione 2016 del Carnevale.

Dopo la celebrazione eucaristica e le foto con le Bele Tolere e gli Abbà di ieri e di oggi, la cerimonia si è spostata in piazza Carlo Alberto dalla Chiesa, dove il sindaco Libero Ciuffreda ha consegnato a Isnardi le chiavi della città. Poi, dal balcone di Palazzo Santa Chiara, la lettura del proclama. Con non senza qualche pizzico di ironia- “Se poi mi appendo pure le chiavi di casa, mi identifico in un portachiavi umano…”- il neo Abbà ha illustrato, e ringraziato, i punti fermi del suo Carnevale. La Bela Tolera, Eleonora Bergantin, le associazioni ed i più deboli. “[…] Lo pensiero nostro va ad Eleonora, de lo Bergantin casato, esserto di beltà e armonia. Ella, in una parata di corpi celesti, rilucerà nella volta stellata e vi catalizzerà con la sua simpatia […]”. “Un plauso– continua Isnardi- va ai nostri civich, ovver tutte le forze dell’ordine e di volontariato associazioni. Voglio elogiar per la lor costante impegno al fin di rendersicure le nostre manifestazioni”. E grazie anche a “color che interpretano il Carnevale, a le maschere che sfileranno e a tutti quelli che, con gioviale partecipazione, lo arriccheranno”. Ma quello di Isnardi sarà soprattutto il Carnevale di tutti, anche dei più deboli. “[…] Noi ci farem carico di dar risalto a quegli aspetti spesso trascurati, ovver coinvolger vogliam i bambini, gli anziani, gli infermi, i diseredati…”. E che festa di tutti sia.

Commenti

Blogger: Antonia Gorgoglione

Antonia Gorgoglione
Parole... What else?

Leggi anche

IVREA. Previsioni…. Nel 2020 la Lega potrebbe perdere tre consiglieri e un assessore…

Gli “arrabbiati”. Così li avevamo ribattezzati. “Arrabbiati” per una maggioranza che non li rappresentava e …

LIVORNO FERRARIS. Ferì figlia perché faceva l’occidentale, condannato padre

El Mustafa Hayan, il cittadino marocchino che lo scorso marzo aveva tentato di investire la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *