Home / Torino e Provincia / Chivasso / CHIVASSO. Carceri:Strasburgo;stop maltrattamenti forze ordine italiane

CHIVASSO. Carceri:Strasburgo;stop maltrattamenti forze ordine italiane

La testa ripetutamente sbattuta contro il letto e il resto del corpo preso a calci e pugni da un gruppo di Carabinieri mentre era ammanettato nella cella a Chivasso. È uno dei casi riportati come esempi dei maltrattamenti inflitti ad arrestati e fermati in particolare da Carabinieri e Polizia che il Cpt, comitato per la prevenzione della tortura del Consiglio d’Europa, inserisce nel rapporto sull’Italia, basato sulla visita condotta nell’aprile del 2016.
Il Cpt, che denuncia anche il mancato rispetto della legge italiana per quanto riguarda l’immediato accesso di arrestati e fermati ad un avvocato, chiede alle autorità italiane, al più alto livello politico, di fare una dichiarazione ufficiale a tutte le forze dell’ordine per ricordargli che devono rispettare tutti i diritti delle persone in loro custodia e che ogni maltrattamento sarà giudicato e punito adeguatamente.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

VENARIA. Covid, niente alcolici dopo le 18: nuova ordinanza fino al 25 aprile

VENARIA. Covid, niente alcolici dopo le 18: nuova ordinanza fino al 25 aprile. Terza ordinanza …

COVID. I gruppi Anpas del territorio, in prima fila nell’emergenza sanitaria

Sono molti i gruppi di volontariato del territorio che fanno capo all’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *