Home / BLOG / CHIVASSO. Aprite il parcheggio dell’ex Casa Littoria…
chivasso
Matteo Doria indica l'area che potrebbe essere usata a parcheggio

CHIVASSO. Aprite il parcheggio dell’ex Casa Littoria…

Con la cronica carenza di parcheggi che c’è nella nostra città, in particolare a ridosso del centro storico. Con una ztl che si allarga sempre di più. Con i vigili urbani che da qualche tempo a questa parte si sono messi a multare a destra e a manca indiscriminatamente, senza alcun tipo di buon senso, ci chiediamo: ma cosa aspetta il Comune ad aprire il parcheggio dietro l’ex Casa Littoria di Piazza del Popolo? E’ dal 2012 che la tiritera va avanti. “Abbiamo individuato un nuovo parcheggio a disposizione dei chivassesi”, avevano spiegato in Consiglio il sindaco Ciuffreda e l’assessore Castello, insediatisi da pochi mesi. Bene, da allora, i 96 posti auto in più che sarebbero disponibili dietro l’ex Casa Littoria continuano a rimanere esclusiva dei venti dipendenti dell’Agenzia delle Entrate, gli unici cui è concessa la facoltà di parcheggiare lì l’auto per andare a lavoro. Perché, a quasi due anni di distanza, la Giunta non ha ancora regalato alla città quest’area parcheggio che sarebbe accolta dai residenti e dai commercianti della zona come una manna dal cielo? Se lo chiede anche il consigliere comunale Matteo Doria (Nuovo Centro Destra), che sulla questione la scorsa settimana ha presentato l’ennesima interrogazione.

Negli ultimi mesi si è faticosamente riusciti a far realizzare il nuovo accesso al piazzale da via Demetrio Cosola – inforca Doria -, più largo e sicuro rispetto a quello già esistente su piazza del Popolo. L’accesso, però, è ancora chiuso dalle lamiere e il piazzale non può essere utilizzato da chiunque. Personalmente, ritengo che non sia più tempo di tergiversare oltre: la città non può più aspettare, stiamo facendo scappare i potenziali clienti delle attività commerciali, che sicuramente trovano più agevole parcheggiare direttamente nei centri commerciali, dove il parcheggio è più comodo e non si corre il rischio di essere multati se il disco orario è scaduto”.

Insomma, Ciuffreda, sveglia!

Commenti

Blogger: Emiliano Rozzino

Emiliano Rozzino
Libero di...

Leggi anche

La macelleria Bertinetto di Rivarolo Canavese

RIVAROLO. Così il virus ha stravolto le vite dei negozianti. Il racconto di Paola della macelleria Bertinetto

Paola De Iudicibus, 51 anni,  lavora da 15 anni col marito Ivo, 52 anni, titolare …

RIVAROLO. Con il Coronavirus a Rivarolo il commercio è “gentile”

Helen Ghirmu, 34 anni e assessore al Commercio della giunta rivarolese, dal 16 marzo dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *