Home / BLOG / CHIVASSO. Altro che focolaio bronchiale: aveva il braccio quasi in cancrena
Il braccio della donna di Verolengo

CHIVASSO. Altro che focolaio bronchiale: aveva il braccio quasi in cancrena

Dopo la denuncia della scorsa settimana di un chivassese che vuole vederci chiaro sulle ferite riportate dalla madre ospite di una casa di riposo della collina, ora spunta un altro caso i cui contorni sono tutti da chiarire. A far da sfondo, sempre la medesima struttura. E’ il 20 febbraio scorso quando in pronto soccorso a Chivasso arriva Maria Ceolin, classe 1939, 79 anni compiuti. La donna, originaria di Verolengo e a quel tempo residente nella struttura della collina, è stata inviata per sospetto focolaio bronchiale ed in presenza di febbre.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Emiliano Rozzino

Emiliano Rozzino
Libero di...

Leggi anche

FAVRIA. Si è spento Giovanni Cena, volontario dal grande impegno civico

Ciao Giovanni ci mancherai. Apprendo la notizia che ci ha lasciati Giovanni Cena, persona discreta …

IVREA. A scuola armato di coltelli, voleva impressionare compagni

Un ragazzino di seconda media, che frequenta una scuola dell’alto Canavese, l’altra mattina si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *