Home / Torino e Provincia / Chiomonte / CHIOMONTE. Sassi contro il cantiere, No Tav allontanati con idranti

CHIOMONTE. Sassi contro il cantiere, No Tav allontanati con idranti

Il movimento No Tav torna a farsi sentire in Valle di Susa. Nella tarda serata di ieri, un’ottantina di attivisti del movimento che si oppone alla realizzazione della nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità Torino-Lione ha dato vita ad una sassaiola contro il cantiere di Chiomonte. Guadato il fiume Dora, è stato acceso un fuoco a ridosso dei jersey posti a protezione della zona rossa.
I manifestanti sono stati allontanati dalle forze dell’ordine con l’uso di idranti. Su Notav.info, sito internet di riferimento del movimento, si parla anche di lancio di lacrimogeni.
I No Tav hanno poi fatto ritorno al campeggio di Venaus, da dove questa sera è prevista un’altra “passeggiata” verso il cantiere della valle Clarea.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CIRIE’. Borgo Loreto vince il Palio

Dopo una sfida all’ultimo punto il Borgo Loreto ha vinto il Palio dei Borghi 2019. …

Legambiente

Bandiere verdi di Legambiente. C’è l’Anfiteatro Morenico di Ivrea e ci sono i sentirei dell’Alta Val Malone

Tutela della biodiversità a rischio, valorizzazione dell’agricoltura e delle antiche tradizioni, ma anche mobilità sostenibile, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *