Home / In provincia di Torino / Chieri: Gravi danni per il maltempo il Comune chiede lo stato d’emergenza

Chieri: Gravi danni per il maltempo il Comune chiede lo stato d’emergenza

A seguito del disastroso nubifragio di ieri il sindaco di Chieri, Alessandro Sicchiero, ha deciso di chiedere alla Regione Piemonte lo stato di emergenza per il comune, quasi 37 mila abitanti nella cintura sud di Torino. L’improvviso temporale e il forte vento di ieri hanno fatto cadere alberi, divelto tetti, allagato strade, danneggiato coltivazioni e campi. Anche il patrimonio storico artistico è stato colpito: è caduta la ciminiera dell’Imbiancheria del Vajro (una delle sedi del Museo del Tessile) e un pezzo di guglia del campanile della Chiesa di San Domenico. Numerosi i danni anche agli impianti sportivi, in particolare alla piscina comunale. “Tengo a ringraziare vigili del fuoco, protezione civile, vigili urbani, dipendenti comunali e anche i tanti cittadini che da ieri stanno lavorando e collaborando incessantemente per cercare di mettere in sicurezza le situazioni più complesse, in vista anche delle nuove precipitazioni previste per tutto il pomeriggio”, commenta il sindaco Sicchiero.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

LEINI. Si è spento “Carlin”, figura storica del calcio leinicese

Si è spento martedì notte, all’età di 80 anni, Carlo Bosetti, conosciuto da tutti come …

BRANDIZZO. Asilo Nido: “Non aumentate le tariffe e subito un bando”

Dopo la bufera scoppiata sulla questione “Asilo Nido”, il Pd e Alternativa Civica hanno presentato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *