Home / Torino e Provincia / Chiaverano / CHIAVERANO. Sos rifiuti, sanzioni fino a 600 euro
Sul paese svetta il campanile della Chiesa Parrocchiale

CHIAVERANO. Sos rifiuti, sanzioni fino a 600 euro

 

Sos rifiuti. Con l’arrivo della bella stagione cominciano a moltiplicarsi i casi di sacchi della spazzatura abbandonati a ridotto dei boschi o lungo le vie ed aree pubbliche. Il Sindaco Maurizio Fiorentini ha provveduto immediatamente a firmare apposita ordinanza per ricordare a tutti i cittadini che, ai sensi dell’art 192 del Decreto Legislativo n 152 del 3-04-2006 “Norme in materia ambientale“, è severamente vietato abbandonare rifiuti di qualsiasi genere al suolo anche a lato delle campane per la raccolta differenziata; i rifiuti di plastica e vetro devono infatti essere sempre introdotti all’interno delle campane per consentire agli operatori SCS di effettuarne la raccolta. “L’abbandono al di fuori di esse oltre che essere antiestetico – aggiunge il Sindaco -, causa dispersione di rifiuti sul territorio da parte di animali o del vento, come è accaduto in questi giorni”. Chi verrà sorpreso ad abbandonare rifiuti al di fuori degli appositi contenitori sarà pertanto passibile di una sanzione di 600 euro. “Infine – chiosa Fiorentini -, voglio far osservare che tale comportamento appare scorretto e poco rispettoso verso i cittadini che praticano la raccolta differenziata, infatti i costi aggiuntivi dovuti per la raccolta “pezzo a pezzo” dei rifiuti abbandonati contribuiscono ad aumentare il montante che viene poi suddiviso fra tutti gli utenti per il calcolo del servizio”.

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

GROSCAVALLO. CAI al lavoro per il ripristino del sentiero 309

Domenica 14 luglio ventidue volontari dei CAI Torino, CAI Lanzo, CAI Venaria e CAI UGET …

MEZZENILE-BALME. Il Bivacco Gandolfo intitolato anche a Franco Giuliano

È stato intitolato anche all’alpinista di Mezzenile Franco Giuliano, che ha perso la vita nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *