Home / Torino e Provincia / Chiaverano / CHIAVERANO. Nasce “La Fabbrica del Cittadino”, comunicazione diretta via web
Web

CHIAVERANO. Nasce “La Fabbrica del Cittadino”, comunicazione diretta via web

Lanciata pochi giorni fa, è già un successo. L’inziativa “La Fabbrica del Cittadino” è sbarcata anche a a Chiaverano. Da oggi, attraverso internet, è possibile dialogare direttamente con l’Amministrazione Comunale, segnalare problemi, dare suggerimenti, confrontarsi sui temi di interesse per la popolazione.

“Si avvia un nuovo canale di comunicazione – spiega l’Amministrazione – con i cittadini, che possono pubblicare online le loro osservazioni per aiutare a prendere decisioni, a risolvere le criticità, a mantenere ed a migliorare il territorio”. Ogni segnalazione o idea può essere ben catalogata, registrata, discussa, commentata, e addirittura votata. Il progetto sarà presentato il 10 settembre in un incontro pubblico ma intanto già abbondano i post. C’è chi ha segnalato che “la particella comunale sotto Casale Bacciana necessita quanto prima di una pulizia”, qualcun altro ha avvisato che “la griglia di via Riccardino necessita di manutenzione urgente”, un altro ancora ha proposto di “acquistare una nuova giostrina per sostituire quella rotta che é stata tolta al parco giochi”.

L’idea è in realtà non è nuova: Fiorentini, informatico per professione, curiosando nel “settore” ha scoperto che esiste già da tempo una piattaforma web, “La fabbrica del cittadino”, appunto, nata a Lucca dall’ingegno Giulio Luciani, supportato da altri tre informatici, Luca Geremei, Girolami Ivano James e Matteo Favilla. Un mezzo per comunicare in modo più immediato e moderno, e che non costerà nulla alle casse comunali.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CIRIÈ. Mercato, ancora polemiche: “Il Comune ci prende in giro”

Non si placano le polemiche degli spuntisti del mercato di Ciriè contro l’Amministrazione comunale in …

INCENDI NEI BOSCHI INTORNO A BORGO D'ALE

BORGO D’ALE. Incendi nei boschi intorno a Borgo d’Ale

Incendi nei boschi intorno a Borgo d’Ale. Vigili del Fuoco, volontari Aib (anti incendi boschivi) …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *