Home / Torino e Provincia / Chiaverano / CHIAVERANO. L’acqua fa paura, ordinanza di sgombero

CHIAVERANO. L’acqua fa paura, ordinanza di sgombero

Questa mattina si è distaccata una frana in località Giordana. Considerato che le piogge stanno continuando in modo persistente e che i terreni intrisi d’acqua possono determinare ulteriori distacchi il Sindaco ha emesso un’ordinanza di sgombero per le località Giordana, Bedria, Vicaria, Terrico Sopra, Terrico Sotto, Serra, Riva, Zuin.

 

Agli abitanti residenti e occupanti i fabbricati delle borgate
GIORDANA, BEDRIA, VICARIA,  TERRICO SOPRA, TERRICO SOTTO, SERRA, RIVA, ZUIN Ubicate in territorio di CHIAVERANO

ORd n. 39 / 2014 – Prot. 5316

Oggetto: Sgombero a scopo cautelativo dei fabbricati in località varie indicate in indirizzo.

IL SINDACO

VISTE le situazioni meteorologiche attuali – la pericolosità della zona

Considerato che – dato il permanere di precipitazioni abbondanti e di cui si prevede l’intensificazione nelle prossime ore – appare opportuno adottare un provvedimento cautelare a tutela della pubblica incolumità fino al miglioramento delle attuali condizioni meteorologiche,

Ritenuto pertanto opportuno disporre l’evacuazione a scopo cautelativo degli abitanti delle località indicate in indirizzo – tutte comprese in zona sottoposta a rischio idrogeologico- al fine di eliminare qualsiasi rischio per la popolazione interessata

Visto il T.U 267/2000 art 54

Vista la legge 241/1990

ORDINA

Per le motivazioni indicate in premessa e che si intendono espressamente richiamate agli abitanti della borgata indicate in indirizzo lo sgombero immediato a scopo cautelare con evacuazione degli edifici adibiti ad abitazione.

AVVERTE

che eventuali danni a persone e/cose derivanti dal mancato rispetto del presente provvedimento saranno posti a carico degli inadempienti;

Il comune assicura l’uso del Centro G Mino in P,za Ombre e/o altre strutture in via di allestimento per la permanenza delle persone prive di ospitalità presso familiari e/o parenti.

Contro la presente ordinanza potrà essere proposto ricorso al Prefetto , al Tar Piemonte e ricorso straordinario al Capo dello Stato nei termini previsti dalla vigente legislazione di settore e che i termini decorrono dalla data di notifica del presente provvedimento e/o della piena conoscenza dello stesso;

Copia del presente provvedimento viene pubblicato sul sito internet dell’ente all’albo pretorio e trasmessa agli organi preposti alla protezione civile.

Chiaverano li 12 novembre 2014, Ore 8,00

IL SINDACO – Fiorentini Maurizio

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SALUGGIA. Chi è Huma: “Vi racconto la mia esperienza a ‘X-Factor’”

Ieri sera lo abbiamo visto su Sky come partecipante al programma “X-Factor”… e ora Huma …

IVREA. Banche: Mps, finanziamento da 20 milioni per Dayco europe srl

Dayco Europe, subholding dell’omonimo Gruppo leader a livello mondiale nel settore dell’automotive, ha sottoscritto con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *