Home / Torino e Provincia / Chialamberto / CHIALAMBERTO. Un lascito da 829mila euro nelle mani di Bonadè Bottino
Adriano Bonadè Bottino

CHIALAMBERTO. Un lascito da 829mila euro nelle mani di Bonadè Bottino

Quando il sindaco Adriano Bonadè Bottino l’ha saputo, non ci avrà neanche creduto. E invece è tutto vero.

A Chialamberto arriveranno 820mila euro come lascito testamentario di un uomo affezionato alla “casa” delle sue vacanze. Stiamo parlando dell’ingegnere Guido Chino, che se n’è andato per sempre a novembre dello scorso anno.

Oltre al Comune, altre somme ingenti sarebbero state elargite a Parrocchia,  alle Missionarie della Consolata e al Centro  per la ricerca sul cancro di Candiolo.

La Parrocchia probabilmente realizzerà una campana in sua memoria. Mentre l’amministrazione comunale si sta muovendo per decidere il da farsi.

Chino, com’è invece solito fare quando si fanno lasciti testamentari ad amministrazioni pubbliche, non ha dato indicazioni particolari su come utilizzare l’incredibile somma di denario.

Nei giorni scorsi, intanto, il primo cittadino ha deliberato

“di non rinunciare al legato testamentario dell’ing. Guido Chino reso a favore del Comune di Chialamberto con espressione di gratitudine di tutta la collettività rappresentata nei suoi confronti”.

Una vera e propria boccata d’ossigeno che arriva a poche settimane dalle elezioni, per il secondo mandato, del sindaco Bonadè Bottino, che ovviamente si prodigherà per ricordare l’ingegnere nei prossimi mesi con iniziative o intitolazioni.   

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Più si brucia più il PIL cresce

Uno dei problemi della società contemporanea è che la politica, nata per risolvere i problemi …

carabinieri

VOLPIANO. Aututrasportatore bulgaro trova due ragazzini afgani nel tir

VOLPIANO. Aututrasportatore bulgaro trova due ragazzini afgani nel tir. Martedì pomeriggio, alle 14.30 circa, a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *