Home / Piemonte / Cuneo / CEVA. Rhibo-Maxicar: i dipendenti accettano il part time

CEVA. Rhibo-Maxicar: i dipendenti accettano il part time

E’ stato siglato negli stabilimenti di Ceva e Garessio (Cuneo) della Rhibo-Maxicar, industria produttrice di ricambi per carrozzerie e auto d’epoca, un accordo di sostenibilità: i novanta dipendenti, per evitare il licenziamento del 50% del personale, hanno accettato il part time. La misura sarà in vigore fino alla fine dell’anno.
“E’ l’ultima spiaggia – commenta Bruno Gosmar, sindacalista della Uilm-Cgil – ma purtroppo la situazione aziendale è sempre più grave. Gli ammortizzatori sociali si sono esauriti e l’alternativa dei licenziamenti avrebbe messo ancora di più in ginocchio l’occupazione della valle Tanaro. Così si è accettata la diminuzione delle ore di lavoro, per permettere a tutti un minimo di stipendio”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

LANZO – Riflessioni sulla pandemia dalle Valli di Lanzo

Sono le minoranze più rumorose, lo sappiamo bene, a farsi notare di più in ogni …

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *