Home / Eventi / Altri Eventi / CERESOLE. Strada Gran Paradiso propone un’estate di eventi e suggestioni per scoprire le Valli Orco e Soana
Alpette, planetario

CERESOLE. Strada Gran Paradiso propone un’estate di eventi e suggestioni per scoprire le Valli Orco e Soana

È entrato nel vivo il nono anno di attività del circuito “Strada Gran Paradiso”, nato nel 2011 per iniziativa dell’allora Provincia di Torino. Oggi la Strada può contare sull’impegno e sulle risorse del Parco Nazionale del Gran Paradiso, della Città Metropolitana di Torino, dei Comuni di Alpette, Ceresole Reale, Feletto, Locana, Noasca, Ribordone, Ronco Canavese, Rivarolo Canavese, Sparone, Valperga, Valprato Soana, del G.A.L. “Valli del Canavese”, della Camera di commercio di Torino, dell’ATL “Turismo Torino e provincia” e del Consorzio operatori turistici delle Valli del Canavese. Nel mese di luglio il calendario degli eventi è particolarmente fitto ed abbiamo scelto gli eventi più significativi.

A NOASCA SI FESTEGGIA LA MADONNA DEL TRUC

Domenica 7 luglio la comunità di Noasca sale al santuario mariano della Madonna del Truc, dedicato nei secoli scorsi alla visitazione di Maria Vergine a Santa Elisabetta in seguito ad una miracolosa apparizione lungo il sentiero che sale dalla borgata Jerener  all’alpeggio Truc. Il santuario sorge in posizione dominante sulla Valle Orco a circa 1300 metri di altezza. Se ne trovano testimonianze storiche e documentali nelle visite pastorali della fine del XVII secolo, ma l’inizio del culto è più antico e la prima costruzione era probabilmente un semplice pilone. Più volte ampliato perché distrutto da valanghe, oggi il complesso del Truc si presenta come una chiesa semplice ma ben curata ed è uno dei santuari meglio conservati e maggiormente frequentati in tutta la valle Orco. Uomini, donne, bambini e sacerdoti nei secoli si sono impegnati per abbellire e salvaguardare un gioiello, se non di architettura sicuramente di fede e devozione a Maria Vergine. La prima domenica di luglio, centinaia di fedeli vi salgono per le funzioni religiose e per il pranzo con i prodotti genuini della montagna canavesana. Da un lato c’è la tradizione religiosa dei canti, delle funzioni liturgiche, della benedizione dei bambini e della processione. Dall’altro lato la buona tavola, con i prodotti cucinati come una volta, stando insieme sui prati circostanti il santuario, bevendo del buon vino in sana ed allegra compagnia. La festa ha anche un risvolto sportivo, perché venerdì 5 luglio l’associazione sportiva Gran Paradiso Valle Orco organizza il Vertical Madonna del Trucco di 1,65 Km, con 442 metri di dislivello positivo, ritrovo dei partecipanti alle 18,30 nella frazione Jerener e partenza in linea alle 20. Le iscrizioni si ricevono in loco e si può anche partecipare all’apericena all’arrivo della gara, al costo di 15 Euro per gara e apericena. Sabato 6 luglio alle 20 è in programma la meditazione del Rosario e alle 22,30 si celebra il ricordo degli antichi mortaretti. Si può trascorrere la notte campeggiando nei prati vicini al santuario. Domenica 7 luglio si può raggiungere il Truc con un percorso a piedi di un’ora circa su di un sentiero medio facile che parte dalla frazione Jerener. Dalle 9 c’è anche un servizio di trasporto in elicottero con partenza dalla frazione Fè inferiore per le persone che non possono camminare in montagna, con prenotazione ai numeri 347-6343334 e 348-7422491. All’arrivo al Truc i camminatori trovano ad attenderli la colazione di benvenuto a base di prodotti tipici con il marchio di qualità del Parco Nazionale Gran Paradiso, offerti dall’Ente Parco. Le celebrazioni liturgiche iniziano alle 10 e culminano con la Messa solenne delle 11. Alle 12,30 si può partecipare al pranzo pagando 15 Euro, mentre nel pomeriggio si recitano i Vespri alle 14,30 con la meditazione del Rosario e la successiva processione.


“UNA VALLE FANTASTICA”

La Valle Soana è la più selvaggia tra quelle del Parco Nazionale Gran Paradiso. Qui, sabato 6 e domenica 7 luglio, arrivano le masche, grazie all’evento “Una Valle Fantastica”. Le guide del Parco accompagnano i turisti nella natura, alla scoperta di ambienti unici, rievocando le storie e le leggende delle streghe delle Alpi Occidentali. È un’occasione per apprezzare la biodiversità e le tipicità agroalimentari della Valle Soana: il genepì, le erbe e le piante officinali, le tome d’alpeggio, le paste di meliga, i salumi, il pane cotto nel forno a legna. Sabato 6 luglio alle 16 in località Sacairi a Valprato Soana c’è l’evento “I bambini scoprono le masche”, con attività di animazione per i più piccoli, storie, leggende e giochi alla scoperta delle streghette delle Alpi Occidentali. Alle 19,30 c’è la Sin-a dle Masche, una cena a base di piatti tipici, organizzata dalla Pro Loco e prenotabile telefonando al numero 333-267 4108. A seguire la fiaccolata verso la borgata Chiesale lungo l’antica mulattiera (10 minuti di camminata) e alle 21,30 lo spettacolo “Le masche di Chiesale”, con la possibilità per i più piccoli di essere streghette e stregoni per una notte. Domenica 7 luglio nella località Boschettiera di Ronco Canavese, nel vallone di Forzo, c’è la Festa del Pane, che si cuoce nell’antico forno della borgata. Completano il programma della giornata la merenda con i prodotti locali e le animazioni per i più piccoli. Si può partecipare ad un’escursione con le guide del Parco Gran Paradiso, che parte alle 9,30 dalla località Forzo e alle 10 dalla località Tressi. Per informazioni e prenotazioni si può scrivere a ufficiostampa@comune.roncocanavese.to.it o chiamare la Pro Loco al numero 349-1025938. Da venerdì 12 a domenica 14 luglio è invece in programma il “Child Wild Camp” Valsoana Experience nell’area attrezzata di Convento. È un weekend all’insegna dell’avventura per bambini e ragazzi dai 9 ai 16 anni, con attività sportive, laboratori artistici e musicali, pernottamento in tenda, pranzi e cene al campo o al sacco. Per informazioni si può scrivere a ufficiostampa@comune.roncocanavese.to.it o contattare l’associazione “Li Fòsatin” al numero 349-8861919. Sabato 13 luglio ad Ingria è in programma la foto-escursione giornaliera “Le frazioni del Comune Fiorito” in compagnia del fotografo “clickalps”Francesco Sisti, alla scoperta del patrimonio devozionale e culturale del paese che è da anni protagonista dei concorsi nazionale ed europeo dei Comuni Fioriti. Per informazioni si può scrivere a turismo.cultura@comune.ingria.to.it o chiamare il numero telefonico 331-6008306. A partire dalle 9 nella borgata Boschietto di Ronco Canavese è in programma l’escursione “Yoga nella borgata”, con una guida del Parco e pranzo al sacco a base di prodotti del Marchio di Qualità Gran Paradiso. Per informazioni si può scrivere a ufficiostampa@comune.roncocanavese.to.it o chiamare l’associazione “Li Fòsatin” al numero 349-886 1919. Alle 21 nel capoluogo del Comune di Ronco si tiene la terza lezione di giardinaggio per giardinieri planetari “Semi di futuro”, nell’ambito del circuito “Gran Paradiso dal vivo”. Si tratta di un corso di auto-coltivazione botanico teatrale tenuto dall’attrice-giardiniera Lorenza Zambon. Il ritrovo è al centro visitatori del Parco. l’attività è gratuita e a partecipazione libera. Per informazioni si può chiamare il numero 0124-901070. Domenica 14 luglio è la giornata di “Cammino e musica” a Piamprato di Valprato Soana, con la facile escursione per famiglie al rifugio Rosa dei Banchi. L’escursione prevede l’accompagnamento da parte di una guida del Parco, con pranzo al sacco a carico dei partecipanti o in rifugio. Alle 11 al rifugio il coro alpino La Bissòca di Villanova d’Asti si esibisce nel concerto “Armonia nel Gran Paradiso”. Per informazioni si può chiamare la Pro Loco di Valprato Soana al numero 333-2674108. Nei due fine settimana centrali di luglio i locali della Valle Soana propongono i “Menù #unavallefantastica”, mentre al Centro visitatori del Parco Gran Paradiso a Ronco Canavesedalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 18,30 c’è l’iniziativa “Incontra gli artigiani”. Per informazioni si può chiamare il numero 0124-817377 o scrivere a cvronco@pngp.it. “Incontra le imprese agricole” è invece l’evento che si tiene al Centro visitatori “L’uomo e i coltivi” di Campiglia Soana, sempre dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 18,30. per informazioni si può scrivere a unavallefantastica@gmail.com

UNA NUOVA STRUTTURA BIBLIOTECARIA E UNA MOSTRA SUL GRANDE TORINO AD ALPETTE

Sabato 13 luglio alle 17,30 l’amministrazione comunale e il polo culturale Ecomuseo del rame, del lavoro e della Resistenza di Alpette inaugurano la nuova struttura bibliotecaria-didattica e una mostra sul Grande Torino. La struttura bibliotecaria è dedicata a Giovanni Ferrero, per tutti “Nino”, presidente della Sezione ANPI locale e già consigliere comunale, scomparso improvvisamente il 24 maggio scorso. La mostra dedicata al Grande Torino celebra il 70° anniversario della tragedia di Superga ed è stata realizzata in collaborazione con l’associazione Memoria Storica Granata-Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata e con l’Ecomuseo della Circoscrizione 8 di Torino. Sarà visitabile domenica 14, sabato 20, domenica 21, sabato 27 e domenica 28 luglio dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. IoLavoro, c’è anche lo stand della polizia di Stato

IoLavoro, la manifestazione che mette in contatto imprese e persone in cerca di lavoro e …

FELETTO. Incendio danneggia sede federazione nazionale calcio balilla

Sono in corso le operazioni di spegnimento di un incendio che questa mattina, poco dopo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *