Home / Torino e Provincia / Ceresole Reale / CERESOLE. Riapre la Sp 50 dl Colle del Nivolet
Colle del Nivolet
Colle del Nivolet

CERESOLE. Riapre la Sp 50 dl Colle del Nivolet

Nell’Alto Canavese i cantonieri della Città Metropolitana di Torino hanno terminato i lavori per lo sgombero della neve e la pulizia della carreggiata nel tratto a quota più bassa della Strada Provinciale 50 del Colle del Nivolet.

Pertanto, a partire dalle 8 di venerdì 8 giugno, la strada sarà riaperta fino al Km 11+500, corripondente alla località Serrù.

Un’Ordinanza del dirigente del Servizio Viabilità 3 della Città Metropolitana di Torino prevede inoltre la proroga della sospensione invernale della circolazione dal km 11+50 al km 18+460, cioè dalla localtà Serrù al Colle del Nivolet.

La S.P. 50 del Colle del Nivolet verrà riaperta alle quote più alte anche per successivi tratti, compatibilmente con le condizioni di innevamento della sede stradale e dei pendii posti a ridosso della carreggiata e con il procedere delle operazioni di sgombero neve, pulizia e messa in sicurezza della strada.

I mezzi impegnati nello sgombero della neve sulla Provinciale 50 sono due frese e una pala gommata. Nelle operazioni sono impegnati due cantonieri in servizio presso il Circolo 31 di Pont Canavese, distaccati al magazzino di Ceresole Reale.

A PIEDI TRA LE NUVOLE

Nei mesi di luglio e agosto, per il sedicesimo anno consecutivo, sulla Provinciale 50 tornerà “A piedi tra le Nuvole”, l’iniziativa dedicata alla mobilità dolce promossa dal Parco Nazionale Gran Paradiso, dalla Città Metropolitana di Torino, dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta e dai Comuni di Ceresole Reale e Valsavarenche.

L’ormai consueta Ordinanza che sarà emessa nelle prossime settimane dal Servizio Viabilità 3 della Città Metropolitana, prevederà che tutte le domeniche dall’8 luglio al 27 agosto e nella giornata di Ferragosto gli ultimi 6 kilometri e 850 metri della Strada Provinciale 50 del Colle del Nivolet saranno chiusi al traffico automobilistico privato dalle 9 alle 18 e si potranno percorrere a piedi, in bicicletta o con le navette. L’Ordinanza dettaglierà anche le deroghe al divieto di transito, il limite di velocità e la disponibilità di parcheggi in corrispondenza delle fermate dei bus navetta gestiti dal GTT – Gruppo Torinese Trasporti.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SAN MARTINO. Carabinieri in Comune per allontanare la consigliera Zilli

Carabinieri. Ambulanza. Mezzo paese affacciato all’uscio del Comune mentre dentro scoppiava una bagarre che così …

IVREA. Lettera aperta a Gillardi. C’era una volta lo “Speciale Mugnaia”

Egregio presidente dello storico carnevale di Ivrea Piero Gillardi e pc Sindaco di Ivrea Sentinella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *