Home / Torino e Provincia / Ceresole Reale / CERESOLE. Black-out, Montaruli porta il caso in Parlamento
Augusta Montaruli
Augusta Montaruli

CERESOLE. Black-out, Montaruli porta il caso in Parlamento

Finiranno in Parlamento i danni provocati dai blackout dello scorso mese di novembre a Ceresole Reale, sul versante piemontese del Parco nazionale del Gran Paradiso. Il Comune lamenta il mancato risarcimento da parte di Enel: “Nei giorni 18, 25, 26 e 27 novembre il paese è stato senza elettricità in modo prolungato e dopo l’installazione di generatori si sono verificati numerosi sbalzi nella fornitura – dice il vicesindaco Mauro Durbano – Enel Distribuzione, in un incontro avvenuto in municipio, si era detta disponibile a ristorare i danni causati dai disservizi. Ora la stessa azienda ha fatto marcia indietro”. La vicenda approderà in Parlamento grazie ad una interrogazione di Fratelli d’Italia: “E’ impensabile che i piccoli comuni montani, per i quali si parla da sempre di sviluppo e dignità, non vengano risarciti dopo essere rimasti a intermittenza per diversi giorni senza corrente”, dice la parlamentare Augusta Montaruli.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

NOLE. Due nuovi agenti per la Polizia Municipale

È salito da 3 a 5 il numero degli agenti della Polizia Municipale, guidata dal …

NOLE. Dopo lunghe indagini arrestato il piromane di Nole

Nel giugno scorso un’Audi A6, regolarmente parcheggiata in via Garibaldi a Nole, venne distrutta dalle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *