Home / Torino e Provincia / Cavagnolo / CAVAGNOLO. Sindaco Gavazza, regalaci due canestri
L’AREA dietro il Palazzetto su cui potrebbe sorgere il campo di basket e pallavolo

CAVAGNOLO. Sindaco Gavazza, regalaci due canestri

Sindaco Andrea Gavazza, per favore, cogli la palla al balzo. E dacci una mano. 
E’ l’appello lanciato da un gruppo di genitori dei ragazzi che giocano a basket a Cavagnolo.
Cento firme, raccolte in una manciata di giorni sulla piattaforma “change.org”, per chiedere al primo cittadino l’acquisto di due canestri e di una rete da pallavolo per giocare all’aria aperta nel piazzale retrostante il Palazzetto dello Sport di via XXIV Maggio.
Dopo averli chiesti invano un paio d’anni fa, i genitori dei cento e più ragazzi tesserati per la società Unisport tornano alla carica.
E’ l’emergenza Covid ad aver riacceso le luci sulla questione: fuori dalla palestra manca un punto d’aggregazione. La richiesta è semplice semplice: quattro righe a disegnare i due campi e l’attrezzatura minima. 
Basterebbe questo per rendere felici quei ragazzini abituati a correre dietro la palla e un sogno.
L’ emergenza legata alla pandemia Covid-19 mette in luce ora più che mai l’esigenza della creazione di un campetto da Basket e Pallavolo libero e usufruibile dai ragazzi e bambini del paese – scrivono su change.org -. Da diversi anni esiste una realtà di squadre di questi due sport molto attiva che coinvolge decine di ragazzi di ogni età. Sarebbe opportuno dare loro la possibilità di allenarsi, ma anche solo di divertirsi, in uno spazio dedicato all’aperto e per questo meno vincolante e certamente più sicuro in un momento di emergenza sanitaria che penalizza gli spazi chiusi. Si richiede al Comune l’ impegno per una fascia d’età in cui sport e socializzazione sono fondamentali”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BORGOFRANCO. Lavori Smat partiti da 2 anni e fermi alla curva di Montestrutto

Lavori che vanno avanti da tempo e che, per adesso, non sembrano avere mai fine. …

BORGOFRANCO. Istituito il marchio “Deco” per i prodotti dei Balmetti

Dare più valore ai prodotti del territorio rendendoli riconoscibili e dare loro un marchio di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *