Home / BLOG / CAVAGNOLO. Maltempo: festa a metà per Sant’Eusebio
L’inaugurazione del monumento all’alpino e la premiazione dei volontari da parte delle amministrazioni comunali della collina

CAVAGNOLO. Maltempo: festa a metà per Sant’Eusebio

Come se non bastasse l’emergenza sanitaria in cui è piombato il nostro Paese con il coronavirus, ci si è messo di mezzo pure il maltempo a complicare i piani di Pro loco, associazione commercianti e Comune di Cavagnolo per la patronale di Sant’Eusebio.

Iniziata venerdì 31 luglio con l’apertura del luna park in piazza Vittorio Veneto, è proseguita per tutto il week end tra pause, intoppi e rinvii dovuti alla pioggia.

Solo nella giornata di domenica le celebrazioni si sono potute svolgere sotto un bel sole d’agosto. In mattinata si è tenuta l’inaugurazione del nuovo Monumento all’Alpino, fatto realizzare e fortemente voluto dall’amministrazione comunale del sindaco Andrea Gavazza, posizionato tra la Cassa di Risparmio di Asti e il Municipio, ben visibile per chi transita sulla provinciale 590 e sulla via Martiri della Libertà che porta a Brusasco.

Il Monumento, interamente in bronzo, è stato realizzato dall’artista di Moncalieri Rosanna Costa: raffigura un alpino alto un metro e settanta centimetri, che esce da una porta come se entrasse in una nuova dimensione.

Durante la giornata sono stati anche premiati, da tutti i sindaci della collina, con una medaglia i volontari e i professionisti, tra infermieri, medici di base, le sarte che hanno confezionato le mascherine, gli Alpini, la Protezione Civile, gli Scout, la Croce Rossa, la Croce Verde e la Caritas che si sono adoperati durante l’emergenza del covid-19.

In particolare hanno ricevuto la medaglia: per la Protezione Civile, William Savani, Andrea Calafiore, Andrea Rosa, Goffredo Pirrello, Roberto Fabbricatore, Walter Baltieri, Margherita Marchisio, Cristiano Audisio, Ismaila Diamè e Mauro Oggero; per i volontari civici, Daniele Ravarino, Matteo Moglia e Dario Pecorella; per il pasto agli anziani, Paolo Bocca, Franco Zattarin ed Eugenio D’Altoè; gli infermieri, medici e farmacisti Fabio Quintavalla, Carmelo Catalano, Sara Sturnia, Maria Andreo, Erika Germanò, Salvatore Ninotta, Pietro Spanò, Federica Toscano, Maria Alliaud, Renata Piccottino, Silvia Bonfante, Daniela Bena e Mario Reggio; per la Caritas, Giuseppe Vannicola, Elena Avedano, Chiara Avedano e Iolanda Langellotto; le sarte Monica Sesia, Teresina Zoccarato, Raffaella Vena, Patrizia Tomaselli, Daniela Bianchin, Anna Cardone, Mariuccia Graglia, Elena Padoin e la piccola Giorgia, Angela Avalle, Rita Canavese, Renata Carpegna, Marianna Argento e Caterina Ribaudo; per gli scout, Andrea Bresso e Marella Pavanello.

Tra i premiati, anche il parlamentare, e consigliere comunale di Brusasco, Carlo Giacometto. La patronale di Cavagnolo proseguirà oggi, martedì 4 agosto, e domani, mercoledì 5. Il programma prevede per martedì il pomeriggio dei bambini in giostra e, in serata, i “recuperi” della “Cena in Rosso” con accompagnamento dell’orchestra Superballo (prenotazioni al numero 0119151842). Alle 21.30 si recupera lo spettacolo di cabaret con Beppe Braida che era previsto per sabato sera: ingresso limitato ai partecipanti alla “Cena in Rosso”. Mercoledì 5 agosto gran finale con la “Cena della Porchetta” con accompagnamento musicale di Alessandra e Lorenzo (cell. 3473676332 – Roberto Sesia).

Commenti

Blogger: Mirella Pavia

Mirella Pavia
"Tracce di luce"

Leggi anche

camoletto bigliotto volpiano

VOLPIANO. Bigliotto e Camoletto scatenate in consiglio sul decoro urbano

La scarsa cura del  decoro urbano a Volpiano? È «l’ennesima conferma dell’incapacità amministrativa» che Monica …

ospedale lanzo coronavirus

LANZO. Scintille tra Pd nazionale e Lega regionale sull’ospedale

Si torna a dare battaglia sull’ospedale di Lanzo. Questa volta le armi non sono imbracciate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *