Home / Calcio Italia / CATANIA. Minacce a giovani tifosi Juve, Daspo a ultra Catania
giustizia

CATANIA. Minacce a giovani tifosi Juve, Daspo a ultra Catania

 

Durante la gara con la Juventus del 23 marzo scorso allo stadio Massimino avrebbe minacciato dei giovanissimi tifosi bianconeri, intimando loro di smetterla di sostenere la squadra ospite o sarebbero stati vittima di ritorsioni. Protagonista della vicenda un supporter del Catania, residente a Assoro, nell’Ennese, che è stato sottoposto a tre anni di Daspo. Il provvedimento è stato notificato dalla Questura di Enna.

Le indagini erano state avviate dopo una denuncia delle parti offese al commissariato della polizia di Stato di Leonforte. Il Questore di Enna ha trasmesso al suo collega di Catania, competente per territorio, i documenti per l’adozione del Daspo che è stato comminato al tifoso per tre anni. Per un anno il sostenitore del Catania dovrà inoltre presentarsi nella sede del commissariato di Leonforte al 10′ minuto e al 40′ minuto di ogni tempo di tutti gli incontri casalinghi disputati dal Catania.

Per le gare degli etnei in trasferta dovrà recarsi nella sede della polizia al 15′ del primo e del secondo tempo. L’obbligo di comparizione è stato convalidato dal Gip di Catania, su richiesta della locale Procura.

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

CALCIO. La Nazionale Italiana compie 110 anni

Compie oggi 110 anni, ma non li dimostra. E’ la Nazionale italiana di calcio che, …

Cairo: "Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema"

Calcio. Cairo: “Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema”

“Giusto salvare coppe e campionati, però andare oltre il 30 giugno rischia di essere un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *