Home / Torino e Provincia / Castiglione Torinese / CASTIGLIONE. L’Apla in prima fila nell’emergenza Covid
L'APLA in prima fila per l'emergenza alimentare
L'APLA in prima fila per l'emergenza alimentare

CASTIGLIONE. L’Apla in prima fila nell’emergenza Covid

In questo particolare periodo di emergenza sanitaria sono molte le associazioni che, in collaborazione con le istituzioni locali, si sono attivate per aiutare chi si è ritrovato in difficoltà economica.

Tra di queste un ruolo importante lo sta ricoprendo l’APLA (Anziani, Pensionati e Lavoratori Anziani), associazione di Castiglione Torinese divenuta nel corso degli ultimi anni un punto di riferimento per gli anziani castiglionesi, un luogo dove trascorrere qualche ora in compagnia e allegria “In questo periodo di assenza forzata, la nostra associazione è sempre stata in movimento – sottolinea il presidente Renato GuelfoIl Direttivo unito ha sempre cercato di promuovere iniziative atte a rendere viva questa nostra bella associazione. Abbiamo così cercato di renderci utili mettendo in campo alcune iniziative.

Il 20 marzo abbiamo donato, tramite bonifico, la somma di mille euro all’Ospedale Amedeo di Savoia di Torino, e a fine aprile abbiamo preparato venti pacchi di derrate alimentari per le famiglie bisognose del nostro territorio, consegnati grazie all’aiuto dell’Amministrazione Comunale, della Protezione Civile e dell’Associazione Nazionale Carabinieri, che vivamente ringraziamo”.

Un’iniziativa messa in atto grazie al contributo di alcune attività commerciali locali “Vorremmo anche ringraziare tutte quelle Aziende che hanno collaborato in questa nostra iniziativa: la Ci.Ti.Elle di Lazzarotto, lo Scatolificio Monterosa, la Ditta De Fazio Stefano e l’Ortofrutta Scursatone. Speriamo di sconfiggere, al più presto possibile, questo dannato coronavirus per poterci così rincontrare e riprendere le nostre iniziative” l’auspicio del presidente Guelfo.

Commenti

Blogger: Claudio Maretto

Claudio Maretto
Tutto il mondo è paese

Leggi anche

SETTIMO. Al via la riqualificazione del sottocavalcavia di Corso Piemonte

Circa 100 mila euro per rimettere in sesto l’area sotto il cavalcavia di Corso Piemonte. …

Google

SETTIMO. Google pronta a sbarcare in città per aprire un Data Center?

Google, il gigante di Mountain View potrebbe sbarcare in quel di Settimo, in quella che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *