Home / Turismo / Castelli / Castello di Ozegna

Castello di Ozegna

Il castello che si erge nel centro di Ozegna, nel Canavese, ha origini medievali. Nelle forme attuali esso risale alla metà del XV secolo, quando il conte Gottifredo di Biandrate, impose alla popolazione di ampliarlo per poter beneficiare della sua protezione contro un’altra importante famiglia feudale canavesana: i Valperga.

Il castello passò poi ai Savoia e infine ai conti di San Martino d’Agliè. Conobbe tra XVI e XVII secolo ulteriori ampliamenti che portarono all’aspetto attuale, con tre torri quadrangolari sul lato nord e una torre tonda nel lato meridionale. Nel cortile interno del castello è presente un elegante loggiato rinascimentale con quattro colonne, sopra il quale è posta una balconata lignea.

Il castello – oggi di proprietà privata – conserva all’interno affreschi del XVI secolo.

La struttura del loggiato e parti delle decorazioni in cotto ivi presenti sono state riprodotte nella così detta “Casa di Ozegna” al Borgo Medioevale di Torino realizzato da Alfredo d’Andrade

Commenti

Blogger: Sergiu Sabau

Avatar

Leggi anche

RIVARA, DALLA SCUOLA PITTORICA AL CASTELLO CULLA, DELL’ARTE CONTEMPORANEA

L’ottava tappa della rubrica “Venerdì dal sindaco” torna nelCanavese, a Rivara, dimostrando ancora una volta …

A Levone nel paese delle masche

Questa settimana prosegue con l’intervista al primo cittadino di Levone, Max Gagnor, la rubrica “Venerdì …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *