Home / BLOG / CASTELLAMONTE. “Il Ponte Preti non è il Ponte Morandi!”, ma i sindaci hanno paura
castellamonte
Il convegno di sabato scorso a Castellamonte

CASTELLAMONTE. “Il Ponte Preti non è il Ponte Morandi!”, ma i sindaci hanno paura

Il Ponte Preti è usurato e rischia di cadere da un momento all’altro oppure è sicuro e non desta problemi? Su questo quesito si è basato l’incontro organizzato nel pomeriggio di sabato 8 settembre a Castellamonte dal Club Turati e che è durato quasi quattro ore, concludendosi un po’ prima delle 20. Sull’argomento c’è vivo interesse, dimostrato dal numero davvero elevato di persone presenti: le due capienti sale situate al pianterreno della “Casa della  Musica” erano strapiene, con molta gente in piedi. Del resto la questione si è fatta di stringente attualità dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova ma era stata ampiamente dibattuta nei mesi precedenti e  viene riproposta periodicamente da anni senza che si sia ancora trovata una soluzione. 

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Caterina Ceresa

Caterina Ceresa
Autore e collaboratore de La Voce del Canavese nell'alto Canavese

Leggi anche

CHIVASSO. Luca Garritano, artigiano orafo a cavallo fra tradizione e innovazione

Nell’era della tecnologia e del virtuale, dove si sta sempre più perdendo il contatto con …

MATHI. Droga: 20mila euro l’anno con marijuana km0, arrestato

Era arrivato a guadagnare fino a 20 mila euro l’anno coltivando marijuana a ‘km0’. Un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *